La presbiopia, (dal greco presbys (‪πρέσβυς) vecchio e op- (‪οπ-) vista) è una condizione del

nostro apparato visivo che compare dopo i 40 anni , e’ un difetto di rifrazione acquisito o

secondario: infatti dopo una certa età si viene a creare una riduzione del potere

accomodativo del cristallino.

 

 

Esistono occhiali con fantastiche lenti progressive ma ora ,per fortuna , una nuova tecnica

laser “Supracor e Supracor mild” permette di dimenticare la presbiopia

(diciamolo che e' una vera e propria schiavitù)

Il trattamento viene effettuato dapprima con un laser a femtosecondi , si crea quindi un flap

(lembo) corneale e poi sul letto corneale ottenuto viene effettuato il trattamento per la

presbiopia con un laser ad eccimeri  di ultimissima generazione (TENEO).

Il trattamento laser e’ indolore , e’ una tecnica NO BLADE , senza uso di lame o taglienti :

cosi rapidamente ci liberiamo della dipendenza dagli occhiali, sia da lontano sia da vicino!

Quindi oggi con il laser a femtosecondi + laser ad eccimeri ed i programmi Supracor e

Supracor Mild, possiamo correggere tutti i difetti visivi . 

 

Prima i pazienti dopo i quarant'anni avevano  solo la possibilta’ con il laser

di vedere bene da lontano ed accettare i necessari  occhiali da lettura. 

Ora, con l'avvento del Supracor e del Supracor Mild cio' non è più necessario.

Gli occhi possono essere trattati con il laser per una piacevole visione naturale, sia da

lontano che da vicino.

Il Supracor ed il Supracor Mild sono procedure laser personalizzate che utilizzano uno

specifico profilo di trattamento che permette la correzione dei difetti visivi sia da vicino che

da lontano.

Il sistema Supracor mira a realizzare una visione simile  a quella naturale in entrambi gli

occhi.

TECHNOLAS® TENEO™ 317 Laser

A differenza di quanto avveniva con alcune tecniche del passato (monovisione), in cui un

occhio veniva corretto per vedere bene da lontano e l'altro per vedere bene da vicino, con

questa procedura il laser tratta entrambi gli occhi con lo stesso obiettivo, che è quello di

consentire una visione esauriente a tutte le distanze.

Con il Supracor ed il Supracor Mild il trattamento del laser sulla cornea  si crea un BUMP :

una piccola lente , una piccola area al centro della cornea che è un po' più curva e determina

la messa a fuoco da vicino e, grazie ad un aumento dell'asfericità, migliora la qualità visiva.

In sintesi, il sistema consente di riacquistare la visione da vicino potendo migliorare anche la

visione da lontano.

Il Supracor non induce aberrazioni che disturbino la visione, realizzando così una gradevole

visione da lontano, intermedia e da vicino.

Il miglioramento della visione da vicino e’ immediato e, con tutti e due gli occhi, si vede tanto

bene da superare lo standard americano  per la lettura.

All'inizio, il trattamento rende i pazienti un po' miopi (- 0,50   / -1,00) ma il tutto migliora nel

corso delle prime settimane .

La visione da lontano continua a migliorare di mese in mese e si ottiene una visione di 8-9/10

naturali nel 84% dei casi dopo 3 mesi e nel 98% dei casi dopo sei mesi. 

(Studio multicentrico CE).

L'idoneità al trattamento richiede una visita oculistica accurata e degli specifici esami

diagnostici ove viene misurata, anche la presbiopia . Il trattamento laser con Supracor e

Supracor Mild e’ attualmente disponibile solo per coloro che sono ipermetropi e presbiti.

Il trattamento per correggere la miopia e la presbiopia contemporaneamente sara' disponibile

a breve (con l'approvazione CE).

 

I candidati ideali all’intervento di correzione della presbiopia con laser SUPRACOR :

  • Età dai 47 ai 60 anni
  • Ipermetropia da +1 a + 3.0 diottrie per lontano
  • Astigmatismo, se presente, entro e non oltre 1,5 diottrie
  • Lenti in uso per lettura da +1,75 diottrie in su
  • Curvatura corneale con K medio tra 41 e 45 diottrie

 

Visita pre operatoria

 

  • accurata valutazione anamnestica e generale del paziente,
  • considerazione delle sue abitudini di vita e delle aspettative,
  • studio approfondito del difetto visivo e dell’occhio nel suo insieme.
  • consegna del modulo di consenso informato e della terapia pre operatoria,
  • organizzazione della data dell’intervento.

 

Importanti informazioni di sicurezza

La chirurgia rifrattiva laser è controindicata nei seguenti casi:

Malattie autoimmuni

Malattie da deficit immunologici,

Malattie del collagene,

Gravidanza o allattamento,

Cheratocono ,

pazienti in terapia con   Isotretinoina (Roaccutan ®) e/o 

Amiodarone cloridrato (Cordarone ®),

Glaucoma 

 

La tecnica lasik assistita da laser a femtosecondi Supracor e Supracor Mild in 11 steps

1  Instillazione di collirio anestetico

2  inserimento di divaricatore palpebrale.

3  Il laser a femtosecondi è messo a contatto con l’occhio tramite un manipolo o un conetto metallico.

4  Separazione del tessuto corneale per creazione del lembo (FLAP) con laser a femtosecondi (dura pochissimi secondi).

5  Rimozione del cono o del manipolo del laser a Femtosecondi.

6  Sollevamento del lembo corneale con spatola.

7  Ablazione del tessuto con laser ad Eccimeri + SUPRACOR o SUPRACOR MILD per la correzione del difetto rifrattivo e della presbiopia .

8  Riposizionamento del lembo corneale.

9  Essiccazione per 2 minuti e controllo del lembo corneale (FLAP) .

10 Rimozione del divaricatore palpebrale e

11 medicazione con l’instillazione di colliri antibiotici ed anti-infiammatori +

    colliri con lacrime artificiali

 

per ulteriori approfondimenti

http://www.medicitalia.it/blog/oculistica/2071-laser-presbiopia-supracor.html

http://www.technolaspv.com/procedures/zyoptix-lasik/zyoptix-lasik_100172_0.html