Papa Francesco e i suoi occhi.

Papa Francesco ha detto ai suoi collaboratori "dobbiamo essere normali". E questo Suo essere normale aumenta ed amplifica la Sua umanità.

Alcuni giorni fa Papa francesco ha sorpreso tutti: è entrato da un bravo Ottico romano che nonostante lo stupore e l'emozione del momento ha saputo accontentare questo cliente così speciale.

Papa Francesco ha chiesto (anzi lo ha imposto) di voler pagare.

Che uomo davvero straordinario, ma anche che costante esempio a tutti i leader politici mondiali.

Sua Santità, un umile preghiera: quando riesce faccia un salto anche da un medico oculista. 

Troverà certamente un medico oculista della Sua Diocesi disposto a controllare i suoi occhi: la Sua pressione endoculare, il Suo cristallino, il vitreo, ma soprattutto retina, macula ed nervo ottico.

Noi tutti vogliamo che Lei viva sano ed a lungo.

Lei certo vede cose che noi non vediamo, ma deve vedere bene anche le piccole cose terrene: leggere bene, digitare bene un numero sul telefono, scrivere un testo chiaramente è sempre più fondamentale per tutti ma soprattutto per Lei.

Per questo La invito ad eseguire una visita medica specialistica oculistica completa di tono oculare, esame del fundus oculi in midriasi ed almeno un OCT della testa del Nervo Ottico e della Macula.

Fonte: http://www.lastampa.it/2015/09/03/italia/cronache/papa-francesco-da-solo-in-un-negozio-di-ottica-per-cambiare-gli-occhiali-QK2U1mR9PV3fjeQ4m6RHgM/pagina.html


  l'abbraccio forte

 suo Luigi Marino