La Sindrome da disfunzione del film lacrimale (tear dysfunction syndrome) è la piu' recente e corretta denominazione della DES DRY EYE SYNDROME sindrome dell'occhio secco.

Nel Mondo oltre 100 milioni di persone soffrono di questo disturbo.

La sindrome (tear dysfunction syndrome) viene comunemente classificata in due forme:

  • la prima da eccessiva evaporazione lacrimale (dislacrimia) e
  • l'altra legata a ridotta produzione lacrimale (ipolacrimia).

L'eccessiva evaporazione lacrimale, (causa dell'86% dei casi di occhio secco,) è provocata dall'ostruzione o dal malfunzionamento delle ghiandole di Meibomio che si trovano nelle palpebre.

La Disfunzione delle ghiandole di Meibomio. Queste ghiandole sono responsabili della produzione dello strato lipidico delle lacrime.

Quando non funzionano correttamente, non s riescono a secernere sufficiente mebus: la componente oleosa del nostro film lacrimale. Cosi le lacrime evaporano troppo in fretta. Uno strato lipidico insufficiente o assente può causare un'evaporazione lacrimale da 4 a 16 volte più rapida.

 

La ridotta produzione lacrimale invece si verifica quando le ghiandole lacrimali non creano una quantità sufficiente di soluzione acquosa in grado di mantenere l’umidità oculare.

 

Fattori di rischio più comuni della Sindrome da disfunzione del film lacrimale (occhio secco)?

  • Le modifiche degli equilibri ormonali nelle donne dopo la menopausa, in particolare i diminuiti livelli di estrogeni, possono causare una progressiva atrofia delle ghiandole di Meibonio, che ostruendosi, riducono la quantità di secrezione lipidica.
  • La diminuzione dei livelli di estrogeni può favorire le condizioni in base alle quali i batteri stafilococco proliferano nelle ghiandole di Meibomio. Questo si traduce in una diminuzione del livello di secrezione oleosa.
  • Altri fattori che possono causare o aggravare la disfunzione delle ghiandole di Meibomio sono l'età, l'abuso di lenti a contatto , l'uso di cosmetici e alcune malattie dismetaboliche  tra cui il diabete.

 

Sintomi comuni nella Sindrome da disfunzione del film lacrimale ((tear dysfunction syndrome)

  • secchezza oculare
  • disagio e irritazione
  • formicolio o sensazione di un corpo estraneo nell'occhio
  • sensazione di bruciore o dolore
  • lacrimazione eccessiva
  • arrossamento
  • spurgo
  • affaticamento
  • prurito
  • disturbi della vista
  • fotofobia

 

I sintomi della Sindrome da disfunzione del film lacrimale ((tear dysfunction syndrome) possono essere davvero spiacevoli, nonché causa di grossi disagi.

Attivita' normali i degli occhi come leggere, utilizzare un computer, guidare o guardare la televisione possono diventare davvero difficili.

E con il trascorrere delle ore della giornata lavorativa, i sintomi si accentuano, impedendo di fatto le nostre normali attività.

 

La Sindrome da disfunzione del film lacrimale ((tear dysfunction syndrome) è una patologia di tipo cronico, che senza la terapia giusta può portare a lesioni della superficie corneale ed oculare, sensazione di malessere generalizzato, diminuzione del VISUS e sua variazione circadiana.

Oggi nuove tecnologie ci permettono di valutare lo strato lipidico del nostro occhio, facendo una valutazione addirittura pre - clinica.

Il LipiView® fornisce immagini estremamente dettagliate del film lacrimale del nostro occhio.

Il film lacrimale può essere chiaramente analizzato sfuttando la riflessione di uno spettro di colori quando una sorgente di luce è diretta verso la superficie anteriore dell'occhio e la sua lettura viene immediatamente calcolata e visualizzata sul monitor di LipiView®.

Per fare un buon esame con questo strumento e' consigliabile:

  •  rimuovere le lenti a contatto almeno 48 ore prima dell' esame
  •  evitare uso di cosmetici per il viso a base oleosa soprattutto intorno all'occhio.
  •  non sfregare gli occhi.
  • nelle 12 ore precedenti l'analisi del film lacrimale con LipiView®  non nuotare, ne' recarsi alle terme, ne' praticare bagno o idromassaggio.

 

 Esiste ora anche una nuova terapia non invasiva il LipiFlow®, di TearScience®.

A volte con una sola procedura che combina calore diretto e pressione, puo' migliorarela situazione e risolvere una'ostruzione delle ghiandole di Meibomio. 

Un dispositivo oculare monouso sagomato in modo da evitare il contatto con la cornea, veine inserito nell'occhio tra le palpebre e poi si procede al trattamento che dura pochi minuti.

Il trattamento e' efficace e migliora nettamente la situazione di pazienti affetti

Sindrome da disfunzione del film lacrimale(tear dysfunction syndrome) soprattutto di tipo evaporativo.

 

 

 LUIGI MARINO MD PhD

 DRY EYE SPECIALIST

 

 

L'autore LUIGI MARINO  non ha alcun interesse commerciale con LipiView® e  LipiFlow® della ditta TearScience®.