Le lenti sclerali e mini-sclerali, attualmente rivalutate, vengono suggerite soprattutto nei casi di irregolarità corneale non gestibile in modo ottimale con i diametri e le geometrie della contattologia tradizionale.

Nonostante queste tipologie di lenti offrano una buona soluzione in termini di appoggio, possono verificarsi problematiche dovute ad uno scarso ricambio lacrimale a causa della presenza di un serbatoio di liquido (soluzione salina) al di sotto della lente. Tutto ciò si ripercuote sulla portabilità delle lenti stesse e sul visus.

Nel corso degli anni, abbiamo progettato ed esaminato delle geometrie differenti utilizzando nuovi materiali ed abbiamo riscontrato che, nell’ambito delle problematiche sopra esposte, l’utilizzo di diametri intermedi tra quelli di un’applicazione sclerale o minisclerale e quelli di un’applicazione corneale tradizionale, offre un ottimo compromesso.

Si tratta di lenti a contatto definite maxi-corneali, con diametri che mediamente vanno dagli 11.00 ai 12.30 mm che permettono un buon ricambio lacrimale, senza l’aggiunta di liquidi, e quindi un’ossigenazione corneale adeguata.

Utilizzando inoltre una geometria b-spline, si aumenta notevolmente le performance delle lenti maxi-corneali. L’allineamento corneale e il sollevamento al bordo garantiscono, oltre ad un notevole comfort, il rispetto della fisiologia corneale sempre importante nei casi d’irregolarità corneale.

 

                                     Lente a contatto sclerale

 

                                 Lente a contatto MAXI corneale

 

                                    Lente a contatto corneale

 

 L'articolo e' stato scritto da ing. Stefano Giovanzana e lo pubblico volentieri per tutti gli utenti di Medicitalia.

Stefano Giovanzana 

Ha conseguito la laurea specialistica in Ingegneria fisica presso il Politecnico di Milano nel 2007 e un dottorato in Ingegneria Industriale presso l’Università di Padova nel 2011.

Ha conseguito la laurea in Ottica e Optometria presso l’Università degli studi di Milano-Bicocca nel 2013.