Autori: Bracarda S, Ruggeri EM, Monti M, Merlano M, D'Angelo A, Ferraù F, Cortesi E, Santoro A.

 

Gli eventi avversi cutanei comunemente osservati con i TKI (inibitori tirosino-chinasici) rappresentano un importante limite all'utilizzo ottimale di questi nuovi farmaci e, seppure vi siano numerosi studi in letteratura che riportano questi eventi, a oggi non sono disponibili linee guida condivise che forniscano indicazioni chiare sulla loro prevenzione e gestione.

In questo articolo, appena pubblicato su Clinical Review in Oncology Hematology, vengono riportate la raccomandazioni per un'efficace gestione degli eventi cutanei da TKI nella pratica clinica, formulate dal Sorafenib Working Group (SWG), gruppo multidisciplinare composto da 8 specialisti italiani direttamente coinvolti nello sviluppo clinico di sorafenib (composto da 7 oncologi e 1 dermatologo con particolare esperienza nella gestione degli effetti dermatologici da targeted therapies).
Gli obiettivi principali di queste raccomandazioni riguardano la prevenzione, quando possibile, e il trattamento degli eventi cutanei indotti da sorafenib, al fine di evitare la necessità di ridurre la dose o di interrompere temporaneamente/permanentemente il trattamento.