Quasi tutte le volte, durante una prima visita mi viene chiesto se per risolvere il caso in questione, sia meglio l'apparecchio fisso o quello mobile; oppure mi viene chiesto di usare il fisso perchè il mobile non sarebbe ben accetto dal bimbo e verrebbe a mancare la collaborazione. Altre volte mi si richiede il mobile perchè " costa meno".

Vorrei chiarire quindi il mio pensiero a questo riguardo:

NON ESISTE UN CASO UGUALE AD UN ALTRO.
NON ESISTE UN PAZIENTE UGUALE AD UN ALTRO
.

In certi casi in ortodonzia si può scegliere in base alle richieste dei pazienti, ma sono situazioni rare. Generalmente il mezzo per raggiungere la soluzione è solo uno. 

Se dobbiamo spostare i denti o allinearli serve il fisso, se si deve regolare la crescita delle basi ossee si possono usare entrambi, ed in questo caso si sceglie in base all'età. Se il bimbo è piccolo, può essere indicato un APPARECCHIO FUNZIONALE cioè un apparecchio che regoli la crescita delle basi ossee in caso di un' anomalia di sviluppo.
Nel caso di ragazzi dai 13 anni in su è preferibile ricorrere ad un fisso vista ala scarsa collaborazione a quell'età.

Quando al contrario si devono spostare o allineare i denti, è doveroso ricorrere al fisso per avere un controllo totale dell'allineamento delle corone e anche delle radici, cosa che non si può ottenere con un rimovibile.

Comunque quello che ho espresso in queste poche righe, non è un dogma e possono esserci delle vie di mezzo qui non elencabili per motivo di spazio.

Ritengo comunque fondamentale sapere, che se alcuni denti devono essere spostati o allineati, non si può sceglire che il fisso se si vuole ottenere un risultato stabile e corretto.