Laminectomia Tonsillare Superficiale come metodo risolutivo per:

  • Ipertrofia tonsillare;
  • Tonsilliti croniche non focali;
  • Tonsille Criptiche con formazioni di tonsilloliti.

Le tonsille palatine, così come le adenoidi e la tonsilla linguale sono organi appartenenti al sistema immunitario deputati alla produzione di anticorpi.

La massima attività tonsillare si ha dal 7° anno di età fino alla pubertà; oltre i 23 anni la tonsilla palatina perde quasi completamente la sua funzione immunologica di protezione, oltretutto compromessa dalle infiammazioni ricorrenti o croniche dell’orofaringe.

Se le tonsille perdono le competenze di difesa la loro asportazione NON ha più controindicazioni di tipo immunologico (non si hanno modificazioni del sistema immunitario); al contrario persistere con la terapia antibiotica prolungata espone al rischio di antibiotico-resistenze difficili da trattare.

Dopo vari episodi infiammatori con ipertrofia, spesso la struttura cellulare della tonsilla crea la formazione di cripte, che, con il passare del tempo, tendono a formare delle vere e proprie nicchie di raccolta di residui alimentari.

Questi residui alimentari, insieme a cellule morte della mucosa e a calcificazioni, danno origine ai Tonsilloliti, formazioni di materiale solido di colore bianco o giallastro e maleodoranti, che portano il paziente ad avvertire la sensazione di corpo estraneo e alitosi. Per la risoluzione di tali problematiche oggi ci si avvale dell'uso del Laser Co2 e della Radiofrequenza pulsata.

Entrambe le metodiche ci consentono di:

  • Decongestionare e ridurre l'eventuale ipertrofia tonsillare
  • Ridurre lo strato più superficiale della tonsilla che è pi quello che reagisce agli episodi infiammatori e che è maggiormente responsabile della sintomatologia dolorosa.
  • Di appianare la superficie tonsillare eliminando le cripte, riducendo la formazione dei tonsilloliti

L’intervento di laminectomia Laser o con Radiofrequenza pulsata, è una nuova metodica che ha fortemente ridotto il numero di tonsillectomie con chirurgia tradizionale. L'intervento è ambulatoriale, non è necessario alcun ricovero, si esegue in anestesia locale per contatto, sotto costante controllo visivo o endoscopico.

Secondo M. Jakobowicz (Parigi), nel 70% dei casi idonei trattati, la terapia laser consente di guarire le tonsilliti recidivanti non focali.