Qui sotto sono riportati su quattro diverse colonne i tipi di segni di un problema legato all'uso di tranquillanti o sonniferi. In particolare sono indicativi di un rapporto alterato con questi medicinali le prime tre colonne, mentre l'ultima indica semplicemente i disturbi psichici in caso di sospensione brusca dell'assunzione. In ogni caso, anche la quarta colonna può indicare un problema nel senso che questi sintomi diventano importanti specialmente nel caso di sospensione di dosi elevate, che sono caratteristiche di chi sta abusando del farmaco anche per gli altri meccanismi elencati nelle prime tre colonne.

In sostanza, se prevalgono gli aspetti indicati nelle colonne 2 e 4 vi è più probabilmente una condizione in cui la persona è legata al farmaco in rapporto a sintomi ansiosi non controllati, oppure ad una situazione di legame fisico (tolleranza) in una persona che comuque soffre di sindromi ansiose o sintomi corporei, e che non riesce facilmente a sopportare astinenze anche lievi. Se prevalgono gli elementi delle colonne 1 e 3 probabilmente vi è una situazione di abuso o dipendenza, al di là dell'uso terapeutico, che può essere la manifestazione di una situazione di disagio mentale oppure essere un problema a se stante.

Uso problematico

 

Preoccupazione

 

Uso oltre i termini concordati

 

Astinenza

 

Ho pensato che sarebbe meglio per me smettere di usare questo farmaco

Prendo spesso una dose in più paura di poter star male

Prendo il farmaco in dosi maggiori di quelle prescritte dal medico

Irrequietezza

L'effetto del farmaco è molto minore di quello che sentivo all'inizio

Mi sento al sicuro quando ho il farmaco con me

Secondo me l'effetto svanisce troppo rapidamente

Depressione

Penso che l'uso di questo farmaco mi stia rovinando la vita

Mi innervosisco se non ho il farmaco a portata di mano

Vado a farmi prescrivere altre confezioni perché ho finito il farmaco prima del previsto

Stanchezza

L'uso di questo farmaco mi sta mettendo nei guai

Nel momento in cui devo prendere il farmaco, non riesco a pensare ad altro

Ne prendo grandi quantità in una volta sola

Irritabilità

 

Passo molto tempo a pensare a questioni che riguardano il farmaco

Falsifico la prescrizione per potermi far consegnare altre confezioni, o le prendo senza prescrizione, o le rubo

Brividi, tremori e scosse

 

Riferimenti: Singh AN (1983) A clinical picture of benzodiazepine dependence and guidelines for reducing dependence. In: Current observations on benzodiazepine therapy, Excerpta Medica, Amsterdam, pp. 14-18.