Un recente studio pubblicato sulla famosa rivista scientifica Archives of General Psychiatry evidenzia lo stretto legame tra genetica, risposta allo stress e sviluppo di depressione: il Neuropeptide Y.

Tale sostanza, la cui produzione è regolata da alcuni specifici geni, condiziona la risposta allo stress. In particolare, questo neurormone aiuta a ristabilire la calma dopo eventi stressanti. Dallo studio è risultato che i soggetti geneticamente predisposti a produrre una minore quantità di Neuro peptide Y sono meno resistenti agli eventi stressanti e risultano per questo essere maggiormente predisposti allo sviluppo di depressione.

Questa scoperta individua un meccanismo patogenetico completamente nuovo e diverso dai neurotrasmettitori tradizionalmente coinvolti nella depressione (serotonina, dopamina, noradrenalina) che potrà portare in futuro a nuovi sviluppi farmacologici, nonché a nuovi sistemi per individuare soggetti a rischio di depressione con un semplice test del DNA.

 

Fonte: B. J. Mickey, Z. Zhou, M. M. Heitzeg, E. Heinz, C. A. Hodgkinson, D. T. Hsu, S. A. Langenecker, T. M. Love, M. Pecina, T. Shafir, C. S. Stohler, D. Goldman, J.-K. Zubieta. Emotion Processing, Major Depression, and Functional Genetic Variation of Neuropeptide Y. Archives of General Psychiatry, 2011; 68 (2): 158 DOI: 10.1001/archgenpsychiatry.2010.197