Saper superare gli enigmi di comunicazione nelle relazioni di coppia

Anche nel più forte dei rapporti, ci saranno momenti in cui le piccole incomprensioni potranno trasformarsi in montagne e crescere a dismisura diventando sempre più insormontabili; è quindi importante cercare di mantenere un positivo livello di comunicazione.

Intesa come l'essenza delle relazioni, la comunicazione ha un grande impatto su molti aspetti della vita, ma i canali di comunicazione a volte possono bloccarsi o interrompersi, anche tra persone che fino a quel momento hanno intrattenuto una relazione molto forte o intima. È spesso difficile tradurre i propri sentimenti, gli stati d’animo e le emozioni in parole, così come concentrarsi sempre e completamente quando il proprio partner sta parlando. In queste circostanze le reazioni più comuni sono caratterizzate da silenzi inutili o attacchi verbali che, se da un lato sono la reazione più immediata e istintiva, dall’altro sortiscono l’effetto di allontanare ulteriormente le persone tra loro.

Nel quotidiano non è infrequente osservare la messa in atto di vere e proprie barriere comunicative: comportamenti aggressivi o spiacevoli, come la critica e la prepotenza; ascoltare solo ciò che si vuole sentire, ignorando tutto il resto; mostrarsi annoiati o distratti; non esprimere il proprio punto di vista con chiarezza per non prolungare oltre una conversazione. Fortunatamente è possibile lavorare sulla propria capacità comunicativa per provare a rompere questa situazione di impasse che si può comunemente sperimentare.

Qui di seguito alcune strategie per imparare ad auto-osservarsi interrompendo il ciclo comunicativo negativo e per arrivare, invece, ad una comunicazione positiva e costruttiva.

Nella relazione di coppia sarebbe importante cercare di trovare del tempo da condividere con il proprio partner. Una buona comunicazione parte infatti da un’approfondita conoscenza e comprensione gli uni degli altri, analizzando anche gli argomenti meno piacevoli e non semplicemente evitandoli; queste occasioni di confronto costruttivo saranno inizialmente più difficili, ma con il tempo potranno diventare più soddisfacenti, permettendo instaurare un flusso di conversazione fruttuoso e piacevole.

In secondo luogo è utile ricordare l'importanza dell’intimità, non intesa a livello sessuale, ma come livello di confidenza reciproca. Baci e abbracci sono il collante che tiene insieme una relazione, e anche le attività che vengono svolte insieme aiutano a rinsaldare il legame. Gli psicologi sottolineano l’importanza della comunicazione non verbale e, appunto, molta parte della comunicazione all’interno di una relazione di coppia avviene senza parole, attraverso il linguaggio del corpo.

Si pensa, poi, di sapere tutto quello che c'è da sapere sul proprio partner, ma può essere utile approfondire questa conoscenza ponendosi a vicenda delle domande per rivelare di più su se stessi. Per approfondire la comunicazione e la comprensione si può provare a parlare del tempo passato insieme quando sono stati vissuti momenti di felicità o condividere le speranze e si ogni per il futuro, non dando per scontato che il partner le viva allo stesso modo, ma lasciando aperta la mente all’ascolto e allo scambio.

Trattare di questi argomenti potrebbe portare a 'punti caldi' del rapporto, come il lavoro, il denaro, la prospettiva di avere dei figli, che possono poi essere affrontati apertamente. La strada più consigliata per risolvere eventuali disaccordi consiste proprio nella creazione di accordi di reciprocità in cui si decida di assumere un numero uguale di compiti e incombenze.

Se ci si trova a scivolare in un argomento ostico, ci sono diverse strategie per mantenere la conversazione su un piano positivo e propositivo. In particolare è utile esprimere le proprie emozioni; per esempio, invece di "Mi fai arrabbiare", oppure "Questa è tutta colpa tua," si può provare dicendo: "Mi sento interessato / irritato ...". Ciò consente di mantenere la conversazione più pacata e rende più facile confrontare i diversi punti di vista per giungere ad un compromesso; evita inoltre di far sì che il partner si metta sulla difensiva, piuttosto che di scivolare nella dinamica di attacco e contrattacco o di ritiro emotivo.

Ma direzionare la conversazione in questo modo è possibile solo se si è consapevoli dei propri sentimenti. Per questo è necessario imparare a riconoscerli, ad accettarli così come si presentano alla coscienza e ad esprimerli nel rapporto con l’altro.

Ognuno di noi, poi, ha un proprio modo di trattare i conflitti, come tendere ad evitare il problema, o cedere ai primi disaccordi, o ancora dare la colpa all'altra persona. Essere consapevoli del proprio stile comunicativo e di quello del partner può aiutare a risolvere la situazione di tensione più velocemente.

Nella foga della discussione bisognerebbe cercare di mantenere la calma e accentuare gli aspetti positivi, saper vedere anche l'altro punto di vista, mostrarsi sempre rispettosi e cercare un compromesso che entrambi possano accettare. I passaggi per una comunicazione costruttiva saranno quindi ascoltare con attenzione, dare risposte positive, utilizzare l'empatia, e superare gli insulti utilizzando le criticità come ulteriori spunti di riflessione. L'obiettivo non è di fermarsi su ogni argomento, ma di fermare l'escalation di aggressività verbale.

Uno dei segreti delle coppie felici è imparare a tollerare o accettare i difetti dell'altra persona. Le cosiddette "relazioni perfette" non esistono, quindi piccoli difetti vanno accettati.

La consulenza di coppia incoraggia la comunicazione assertiva e aiuta i singoli elementi della coppia a raggiungere una migliore capacità di comprensione reciproca, a sapersi accettare l’un l’altro con i propri pregi e difetti facendo tesoro della comprensione e dell’empatia. In questo modo si può arrivare a capire veramente l'altra persona e diventare capaci di condividere i propri sentimenti in profondità.