Chissà perché d'estate crescono le richieste di terapie psicologiche.

I pazienti aumentano.

Si affacciano problemi di attacchi di panico, ma anche molte tematiche relative a tutta la persona e al loro presente e alle aspettative per il futuro.

Forse le alte temperature determinano un abbassamento della soglia di capacità di far fronte ai propri problemi e quindi la richiesta di sostegno psicologico è maggiore.

Ma chi ha altre opinioni in materia può fornire le loro indicazioni a tale proposito.

Buona estate a tutti.

A.Vita