Nasce in Spagna nel 2005 ed approda in Italia solo recentemente, il progetto “La valigia Rossa”( La Maleta Roja), creato dalle donne, per le donne.
Questo progetto dall’aspetto ludico e frivolo, in realtà rappresenta un cavallo di Troia per far transitare concetti di salute sessuale, prevenzione di malattie sessualmente trasmissibili e gravidanze indesiderate, oltre che concetti correlati alla dimensione del piacere solitario e condiviso.
  Le riunioni con Marchio di Qualità La Maleta Roja si tengono in casa di un’ospite che invita le  amiche, supervisionate e coadiuvate da un sessuologo clinico, psicologo o da un ginecologo, con formazione in sessuologia.
 Gli incontri partono dalla presentazione di sex toys, creme e lubrificanti , sino ad arrivare alla condivisione di prodotti per la salute sessuale della donna, come per esempio il  preservativo femminile, che svincola la donna dalla  dipendenza dell’uomo con cui si trova a vivere rapporti sessuali.
Quest’ultimo, per esempio, viene introdotto dalla donna prima del rapporto sessuale, conferendo grande libertà durante il coito e proteggendo anche le piccole e grandi labbra, da eventuali contagi.
Vengono trattate poi possibili disfunzioni sessuali femminili e possibili strategie terapeutiche e, l’utilizzo dei sex toys come coadiuvante alle svariate terapie psico-sessuologiche .
I temi trattati, il linguaggio adoperato e lo stile delle riunioni, verte sempre verso un clima di eleganza, assenza di scurrilità o volgarità e grande condivisione  ed empatia femminile, soprattutto per l’aspetto di scientificità, mascherato da aspetto ludico e  luci rosse, che il clinico conferisce alle riunioni.