FARE SESSO FA BENE ALLA SALUTE?

Sono davvero tanti i vantaggi di una sessualità attiva e costante.

Fare l’amore più spesso, soprattutto in questo periodo autunnale, aiuta l’organismo a proteggersi dall’influenza e dai malanni di stagione, grazie all’aumento di immunoglobulina A nella saliva.

Inoltre, diminuisce il rischio di patologie cardiovascolari, come infarto e ictus.

L’attività sessuale aiuta a liberarsi dallo stress della vita quotidiana e a dormire sonni tranquilli, poiché svolge un’azione calmante sul sistema cerebrale: un effetto probabilmente legato al rilascio di endorfine, che si verifica durante la fase dell’eccitamento e dell’orgasmo.

Non tutto il sesso però fa bene alla salute!

Le relazioni extraconiugali infatti possono provocare danni alle arterie, causando addirittura l’infarto, durante il rapporto con l’amante. La motivazione può essere legata alla maggiore ansia da prestazione che si verifica nel rapporto extraconiugale, unito al senso di colpa che in molti casi non risparmia neppure i più trasgressivi.

Potete anche leggere un altro mio articolo sui benefici del sesso, riferito alla sessualità dopo i 60 anni:

http://www.medicitalia.it/monicacappello/news/1891/Sempre-giovani-sotto-le-lenzuola