Sempre più spesso le persone portano all'attenzione dei professionisti problemi all'interno delle relazioni di coppia: credo si possa trovare un comune denominatore partendo dalla definizione di attaccamento "propensione innata a cercare la vicinanza protettiva di un membro della propria specie quando si è vulnerabili ai pericoli ambientali per fatica, dolore, impotenza o malattia" (Bowlby, 1969).

La teoria dell'attaccamento (Bowlby: 1907-1990) nata inizialmente per spiegare i rapporti madre-bambino nell'infanzia, ha poi contribuito a far comprendere meglio tutte le relazioni intime, soprattutto le relazioni di coppia, intese proprio come un ottimo sostitutivo della primissima ed indispensabile relazione infantile assumendo caratteristiche specifiche in parte diverse e in parte simili.

Il legame di attaccamento nella coppia risulta simile a quello infantile in quanto in entrambi sono presenti:
- la ricerca e il mantenimento della prossimità fisica
- la richiesta di conforto e di disponibilità affettiva
- il dolore per la separazione o la perdita

Bisogna comunque porre l'accento anche sulle differenze:
- gli attaccamenti nell'infanzia sono tipicamente complementari mentre quelli in età adulta sono reciproci: da adulti, a differenza di quanto avviene da bambini, si fruisce delle cure ma al tempo stesso si è figura di supporto e accudimento per l'altro; si passa cioè da una relazione fortemente asimmetrica ad una maggiormente simmetrica e reciproca
- nella coppia l'altro è un pari e un partner sessuale, in quanto uno dei motivi che stimola la ricerca del contatto è proprio l'attrazione sessuale

In merito a quest'ultimo punto, è bene sottolineare che gli scambi sessuali servono a creare il contesto che porta alla formazione di legami sentimentali ma non è solo il desiderio sessuale ad essere alla base di un legame di coppia appagante e stabile. Infatti è importante sentirsi rassicurati dal reciproco supporto in un legame che ha la funzione di soddisfare i bisogni di sicurezza emotiva e affettiva, di sostegno, di cura e protezione dell'individuo. Spesso alla base dei problemi di coppia, oltre a specificità, vi è la mancata soddisfazione di tali bisogni che può essere l'origine di un profondo malessere individuale e/o di coppia.