Sarà di nuovo lunedì. E non sarà solo una giornata nera perché si torna al lavoro, ricomincia una nuova settimana e siamo già stanchi prima di partire: da oggi sappiamo che ci si mettono anche le preoccupazioni sulla nostra sfera sessuale del fine settimana appena trascorso.

Pare infatti che il cosiddetto effetto week end che si manifesta nelle borse internazionali (rendimenti azionari più bassi il lunedì, in confronto con altri giorni della settimana) riguardi anche la salute ed in particolare la sessualità, così come accennato diversi mesi fa da un articolo su Archives of Sexual Behavior.

Le preoccupazioni, secondo la ricerca, hanno a cha fare con la paura di aver contratto una malattia sessualmente trasmissibile o con una gravidanza non programmata. In pratica si è notato che le richieste on line su questi argomenti subiscono un picco il lunedì mattina. Questo aumento di domande viene raccolto soprattutto dai servizi on line attraverso la ricerca di informazioni o consulenze: le richieste si concentrano il primo giorno della settimana anche per i servizi disponibili anche il sabato e la domenica, quindi è possibile che si aspetti il lunedì non perché nel fine settimana i servizi sono chiusi, ma per altre ragioni. Ad esempio è possibile che ci si prenda tempo per riflettere sui propri comportamenti sessualmente a rischio agiti nel week end, prima di tutto la mancata protezione da malattie sessualmente trasmissibili.

Quindi se volete iniziare bene la settimana... proteggete voi e il vostro partner dalle malattie sessualmente trasmissibili.. e da mille altre preoccupazioni!

 

L’articolo citato è Just Another Manic Monday: Peaking Sexual Concerns After the Weekend di Rik Crutzen and Fraukje E. F. Mevissen. Arch Sex Behav. 2011 December; 40(6): 1105–1106. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3210357/