IL MISTERO DELL’ORGASMO…

L’orgasmo, nell’uomo e nella donna, rappresenta il culmine dell’eccitazione sessuale. Nel maschio si presenta come un picco di breve durata, seguito dall’eiaculazione, mentre nella donna il processo è più lento e graduale, ed ogni donna ha il suo modo di raggiungere il culmine, vivendo questo momento in maniera del tutto personale.

Diverse volte, grazie al mio percorso professionale, ho avuto riscontro di risposte orgasmiche fuori dal comune. Talvolta le donne raccontano questi avvenimenti con preoccupazione, poiché attribuiscono a queste manifestazioni insolite una connotazione di anormalità, altre volte invece c’è curiosità e voglia di saperne di più.

Ci sono due fattori che favoriscono questo tipo di risposte: una reattività fisiologica alta, cioè una predisposizione fisica naturale, che rende una donna più ricettiva di un’altra, oppure la fase del ciclo in cui si trova. Dal primo giorno del ciclo, fino al momento dell’ovulazione, la donna raggiunge il picco di estrogeni, che le permettono di eccitarsi con molta più facilità.

La sessualità per la donna è una sfera complessa, e vivere il sesso in maniera sana e rilassata è il primo segreto per essere in armonia con il proprio corpo e migliorarne la ricettività. Il rapporto con il piacere nasce da una serie di fattori, prima di tutto l’educazione. Ambienti familiari chiusi, dove la sessualità rappresenta un tabù, possono creare un’immagine del sesso distorta, sporca, che condizionerà sempre la donna nel raggiungimento del piacere. Fondamentale è anche il vissuto, ovvero le prime esperienze sessuali e il modo in cui vengono elaborate, così come il carattere e la relazione con la femminilità.

E’ possibile che la ricettività cambi nel corso della vita, perché la sfera sessuale è legata al contesto, alle esperienze di vita e ai cambiamenti, alla maturazione personale e alle relazioni che instauriamo.

Se la mente non interferisce negativamente, il corpo funziona perfettamente!