Mi capita negli utimi tempi di avere in studio pazienti clienti che mi chiedono consulto per il disturbo del linguaggio chiamato Balbuzie. Essendo io stesso soggetto a balbuzie ho fatto un mio personale percorso di ricerca,cura e mi sono occupato anche di clinica.

Ho scritto tanti altri articoli al riguardo e non credo di volerci ritornare, rimando il lettore che fosse interessato all'argomento di leggere sulla bibliografia. (vedi in fondo).

Oggi vi voglio parlare invece del ruolo che può avere una buona psicoterapia e sopratutto una buona preparazione dello psicologo- terapeuta al riguardo. Poichè non tutti i professionisti: psicologi, psicoterapeuti, logopedisti sono preaparati al riguardo.
Basti pensare che in italia non esiste tutt'ora una una formazione specifica universitaria al riguardo i logopedisti sono formati in poche ore di diddatica a trattare il disturbo.
Soltanto quest'anno l'università di Bologna ha permesso con il centro "punto parola di Roma" il primo Master al riguardo. 

Spesso sento dire che i miei pazienti hanno partecipato a diversi corsi sulla balbuzie: Ne elenco alcuni:

1) Metodo Mastrangeli Villabenia

2) Roma Punto parola

3) Metodo di Marco Santilli

4) Corsi di psicodizione di Chiara Comastri

5) Metodo Coppola. 

Tanti genitori ricorderanno alcuni di queste scuole di pensiero, personaggi e anche perchè no forse alcune leggende raccontate in merito. Personalmente mi piace pensare a tantissimi balbuzienti della storia che sono stati e sono ancora balbuzienti; che nonostante tutto sono diventati dei grandi attori e personaggi pubblici: W.Churchil, M.Monroe, Stalin, J.Roberts, Filippo Timi, Paolo Bonolis. 

Quindi è anche una buona esortazione a non mollare a chi oggi balbettae pensa che se si è affetti da balbuzie non si possa fare strada nella vita.

Ora per tornare a noi, esiste una caura della balbuzie e se sì qual'è?

Perchè molte persone dopo aver frequentato metodi e lezioni sulla balbuzie: 

  • Quasi tutti ad un mese dopo avere fatto un corso intensivo e pagato 2000 - 4000 euro ritornano a balbettare come prima?
  • Perchè dopo aver avuto il primo balbettamento si ricadde in un circolo vizioso fatto di pensieri negativi su di sè a sugli altri?
  •  Perchè molte altre persone hannoi nvece avuto dei miglioramenti anche se non hanno seguito nessuno metodo?


Io personalmente penso che che la balbuzie non è solo un problema estrinseco quindi fonico, parlo tartaglio e mi ascolto, allora sono un balbuziente,ma anche un fattore intrinseco fatto di pensieri cognitivi deficitari, catastrofici appresi in precedenza. Questi pensieri hanno una rilevanza nel episodio di balbuzie perchè sono fatti di una valutazione negativa su di sè. Es: sto balbettando allora mi stanno giudicandomi male,la balbuzie mi fa sembrare supido ecc ecc.

Cosa vuol dire che una cura possibile per la balbuzie, dovrebbe comprendere anche la relazione che il oggetto ha con se stesso è il mondo circostante?

Riposta: Si spesso il balbuziente ha una forma mentis negativa nel senso che pensa : se balbetto allora vuol dire che valgo niente,se balbetto non mi sposerò, se balbetto mi prenderano per stupido, questo crea un senso di bassa tolleranza AI FALLIMENTI .

Tutte le psicoterapie sono utili ed efficaci sulla cura della balbuzie?

Riposto: No io consiglio le psicoterapie: Cognitive Comportamentali, quello espressive di gruppo, Psicoterapia della Gestalt a medizione corporea, Tecniche teatrali.


Consiglieresti un percorso di Gruppo?

Risposta Si: (Consiglio un gruppo di Auto-Aiuto di mantenimento: vuol dire dare uno spazio a tutti i soggetti balbuzienti per trovare sostegno in un percorso di gruppo, dove ognuno possa dare e trovare risorse nei momenti di disagio e di forte frustrazione).
Sappiamo che dalla balbuzie non si esce mai totalmente,ma si migliora parecchio, la balbuzie con il tempo si modifica,perchè si modifica forse la storia personale, perchè migliora l'ambiente affettivo,perchè è anche giunta più consapevolezza di sè. Ma sono tutti fattori che vanno valutati quinidi non basta solo fare un corso di dizione. 


Consigli: Al soggetto balbuziente io consiglio di non focalizzarsi soltanto sul metodo fonico di dizione cosa importantissima, ma di rivedere anche la ristrutturazione di personalità tramite un percorso di psicoterapia personale. In Ancona nella Regione Marche stiamo organizzando il primo gruppo di Auto Aiuto per tutte le persone che balbettano. Se siete interessati guardate sul blog la pagina dedicata.


Link articoli Pubblicati per medicitalia
http://www.medicitalia.it/minforma/Psicologia/992/La-balbuzie-percorsi-clinici-integrati