Essere assaliti da un'intensa ansia e paura, quando ci troviamo in spazi chiusi e ristretti, come può essere un ascensore, la metropolitana, sotterranei, ecc... Tutto questo prende il nome di claustrofobia.

Quali sono i sintomi?

  • sensazione di soffocamento, oppressione
  • tachicardia
  • sudorazione
  • svenimenti

Nei casi più gravi avvengono anche attacchi di panico.

Cosa fare?

Sicuramente molte persone ricorrono  all'abuso di farmaci, nella fattispecie, ad ansiolitici, ma certamente non risolvono la fobia.

Intraprendere un percorso terapeutico, rappresenta l'unica via d'uscita per risolvere questo disagio e vivere serenamente. In particolare con una tecnica dinamica, si riesce a capire meglio le motivazioni inconsce che causano la fobia.

Consigli sull'emergenza

E' importante sapere che quando ci troviamo in queste situazioni, prima di perdere di mano la situazione, possiamo eseguire esercizi di respirazione. Inspirare ed espirare profondamente ci permetterà di uscire dalla crisi, senza scivolare nel panico.