Cambiare: perchè si dovrebbe voler cambiare? Quali sono i vantaggi e quale il costo da pagare? Ne vale veramente la pena?

fabrizio.mardegan_cambiare

Cosa significa cambiare?

Per cambiare si intende migliorare il proprio stato emotivo e la propria energia in modo da sentirsi meglio con se stessi e con gli altri. Sentirsi meglio con se stessi significa avere un senso di stabilità e di sicurezza interiore che permetta di stare bene e di avere risorse ed energie per realizzare se stessi lavorativamente, economicamente e nelle relazioni, prima di tutto nel proprio rapporto di coppia. Cambiare significa poter risolvere quelli che sono i disagi psicologici, le ansie, le paure e la conseguente tristezza, frustrazione e sintomi psicosomatici che portano nella vita.
Cambiare significa avere più potere.

 

Perchè cambiare?

Ma perchè si dovrebbe voler cambiare? Se quando ti svegli al mattino e le emozioni che vivi durante la giornata sono troppo spesso negative, se la tua vita lavorativa non è quella che desideravi, se hai sogni nel cassetto che non hai mai realizzato perchè sentivi che era troppo difficile, se il tuo rapporto di coppia non è soddisfacente quanto vorresti, se la tua vita sociale non è come la vorresti... Tutti questi sono i motivi per i quali si dovrebbe voler cambiare. Purtroppo però in generale le persone cercano di evitare il dolore piuttosto che cercare il piacere. E non fanno nulla fino a quando non vanno in crisi profonda e il dolore di cambiare non supera il dolore di non cambiare. Ma i prezzi che si pagano nel lungo termine con questo modo di gestire la propria vita sono molto alti.

 

I blocchi al cambiamento

Quello che rende così difficile il cambiamento e così forti le resistenze delle persone allo stesso sono le ferite emotive profonde che si hanno dentro. Aprirle può essere doloroso ma è necessario per "curarle". Le ferite emotive sono causate dai traumi che si sono vissuti soprattutto e nella stragrande maggioranza dei casi nell'infanzia. Questo perchè gli anni dello sviluppo fisico sono quelli anche nei quali si sviluppa anche il nocciolo duro della personalità.

Come è stato vissuto l'amore in famiglia, com'era il rapporto dei genitori con noi e tra di loro, il clima famigliare. Ci sono una miriade di significati psicologici che se analizzati con competenza rivelano immancabilmente le cause dei problemi in età adulta che rimangono altrimenti, e la maggior parte delle volte avviene così, senza risposta.

I traumi vissuti soprattutto nell'infanzia contengono come detto la spiegazione dei disagi in età adulta e se non elaborati accompagneranno la persona per tutta la vita come dei pesi che ci si deve portare con sè. E più passano gli anni più diventa difficile sostenere questi pesi.

 

Conclusione

Cambiare come detto è difficile. Serve prima di tutto la volontà di farlo ma da sola non è sufficente. Servono anche i giusti strumenti.
Le ricompense, comunque, sono impagabili. Poter sentirsi meglio e più sicuri nella propria pelle ogni secondo, minuto, ora, giorno e anno della propria vita vale più di qualsiasi ricchezza al mondo.

Ma spesso, come detto, le persone fanno le loro scelte cercando di evitare il dolore, più che cercare il piacere. Essere lungimiranti e maturi significa saper quindi guardare al di là del semplice benessere momentaneo per puntare ad un futuro più sereno e soddisfacente.

Per approfondire leggi il report gratuito che ho scritto: Trovare la Serenità, cliccando quì