I bambini con ADHD, (Attention-Deficit/Hyperactivity Disorder), sigla per la sindrome da deficit di attenzione e iperattività, un disturbo del comportamento caratterizzato dalla difficoltà nell’attenzione e concentrazione, impulsività e iperattività motoria che rende difficoltoso e in alcuni casi impedisce il normale sviluppo, l'integrazione e l'adattamento sociale dei bambini. Una condizione che porta ad elaborati piani scolastici, a terapie psicologiche e farmacologiche.

La ricerca di Kathleen Holton, neuroscienziato presso l'American University, con un campione di bambini tra i 7 e gli 11 anni, nello studio pubblicato nel “Journal of Attention Disorders”, rileva l’importanza degli stili di vita sulla sintomatologia dei bambini che sviluppano i sintomi dell’ADHD. Questo studio, così come altre recenti ricerche, individuano uno stile di vita sano del bambino come un importante fattore protettivo nella gestione dei sintomi.

La ricerca di Kathleen Holton mette in luce alcuni comportamenti “sani” come: rigorosi limiti di tempo davanti agli schermi (solo uno a due ore al giorno); attività fisica (almeno un'ora al giorno); dormire a sufficienza; limitare le bevande zuccherate bevendo molta acqua.

Semplici consigli che se seguiti influenzerebbero il comportamento del soggetto. Uno studio canadese ha scoperto che dopo un programma di allenamento fisico di 10 settimane i bambini con ADHD migliorano le loro capacità motorie e muscolari e manifestavano comportamenti più positivi con genitori e insegnanti. Un altro studio ha dimostrato che una semplice passeggiata di 20 minuti in un parco era sufficiente per aiutare i bambini ad aumentare i loro livelli di attenzione.

Uno stile di vita sano è sicuramente auspicabile per tutti i bambini, ma quello che si è dimostrato, con queste ricerche, è come lo stile di vita sia un importante fattore di protezione per quei bambini che soffrono della sindrome ADHD.

 

Fonte:

https://www.washingtonpost.com/news/to-your-health/wp/2016/05/31/new-thinking-on-kids-with-adhd-healthy-lifestyle-could-be-effective-intervention/?postshare=3121465008854128&tid=ss_fb