Il gruppo d’incontro sulla coppia nasce dall’esigenza di affrontare le difficoltà che spesso emergono all’interno della relazione con il partner e che coinvolgono lo stile comunicativo, il modo di esprimere le emozioni e di accogliere quelle dell’altro, la capacità di negoziare con l’altro la soddisfazione delle proprie aspettative. Il gruppo è composto da persone che vogliono sperimentare un modo diverso di relazionarsi con sé stessi e con l’altro; individuare e potenziare le risorse individuali; attivare un processo di crescita personale e relazionale. L’incontro di gruppo sarà uno spazio flessibile e permeabile al contributo di ciascuno membro o coppia nel rispetto di obiettivi, regole e valori, come ad esempio il patto di riservatezza. Perché partecipare? Perché attraverso la condivisione e il confronto delle esperienze di ciascuno emergono difficoltà, paure, condizionamenti che rendono quotidianamente lo spazio di coppia un ”territorio minato”, nel quale a volte la rabbia e l’incomunicabilità diventano barriere insormontabili. Chi è il facilitatore? E’ una psicologa specializzata in psicoterapia individuale e di gruppo che, all’interno di un’atmosfera non giudicante nella quale ciascuno sente accettato e libero di essere sé stesso, promuove la capacità di relazionarsi con l’altro in modo autentico ed efficace. Il facilitatore ha il compito di riuscire a cogliere e ”restituire” al gruppo le emozioni che a volte sono espresse solo attraverso al comunicazione non verbale (sguardo, postura ecc.). Il gruppo offre sostegno emotivo attraverso la rottura dell’isolamento e la condivisione reciproca; permette una crescita personale e l’adattamento a quelle condizioni della nostra vita che percepiamo emotivamente stressanti; rende chi vi partecipa protagonista attivo della ricerca del proprio benessere e di quello degli altri membri del gruppo, perché ognuno mette a disposizione degli altri le proprie capacità e i propri vissuti. Il percorso di crescita personale è suddiviso in moduli della durata di quattro incontri ad intervallo settimanale della durata di un’ora e mezza ciascuno, per consentire ai membri del gruppo di avere un’esperienza caratterizzata dalla continuità ma comunque economicamente meno impegnativa di un percorso individuale di psicoterapia. La condivisione di pensieri, emozioni, modi di essere promuovono l’autoconsapevolezza della ricchezza interiore così come il confronto e l’elaborazione dei propri vissuti facilita l’inizio di un processo di cambiamento che può incidere notevolmente sul livello di autostima e sulla possibilità di rendere efficaci le proprie relazioni interpersonali.

L’inserimento all’interno del gruppo sarà preceduto da un breve colloquio individuale gratuito che consentirà alla persona di avere ulteriori delucidazioni sulle caratteristiche dei gruppi d’incontro.