sesso doloroso

Il rapporto sessuale, per una donna su dieci, può risultare doloroso, al punto da dover interrompere la penetrazione.

Si tratta di DISPAREUNIA, un disturbo che si presenta molto spesso tra le under30 e le over40.

Secondo l’Associazione Italiana di Sessuologia Clinica, circa il 12-15% delle donne in età fertile, sente dolore durante la penetrazione, anche se non è né il calo degli estrogeni, né la secchezza vaginale, la causa di questo fastidioso problema.

 

Quali sono le cause, che impediscono di vivere bene la propria sessualità?

 

In alcuni casi, è presente una causa organica: infezioni come la candida, sono uno dei motivi ricorrenti di rapporti difficoltosi.

La dispareunia, però, molto spesso può essere legata ad un disagio emotivo, e dalla poca confidenza con il partner.

Il primo rapporto sessuale avviene in media, dopo tre settimane dalla conoscenza. Il tempo è breve, e non permette di creare un feeling, utile per far sentire la donna a proprio agio durante l’approccio sessuale. Mettersi a nudo di fronte a chi non si conosce ancora bene, può essere motivo di forte stress e di rigidità della muscolatura vaginale, che rende difficile la penetrazione. Inoltre, con un nuovo partner, subentra il timore di essere giudicata male e di non essere all’altezza della situazione. Se non ci si fida totalmente dell’altro, difficilmente si riuscirà ad affidarsi completamente a lui.

Attualmente, una relazione parte dal sesso, per iniziare a conoscersi, ma in realtà, il sesso dovrebbe essere un punto d’arrivo, non di partenza.

Nei casi in cui il problema dovesse persistere, può essere utile rivolgersi ad uno Psicologo, Esperto in Sessuologia, per iniziare un breve percorso psicosessuologico, necessario alla presa di consapevolezza del problema. Verranno attuate delle strategie, per imparare a gestire la tensione e lo stress accumulati, sia a livello della muscolatura del corpo, sia a livello della muscolatura vaginale. Il lavoro sui pensieri e le emozioni correlate al rapporto sessuale, aiuterà a modificare concetti errati ed automatismi, che si sono creati nella propria psiche e che bloccano la buona riuscita del coito. La collaborazione del partner, inoltre, ha un ruolo fondamentale, per permettere alla donna, di sentirsi libera di lasciarsi andare totalmente. 

 

In questo video su La Stampa, spiego cos'è la DISPAREUNIA: 

http://www.lastampa.it/2012/08/22/multimedia/scienza/benessere/dispareunia-quali-i-sintomi-e-quali-i-rimedi-Le8thrOuhW1ObIklwMZpnL/pagina.html