Paura

Insieme alla rabbia, alla tristezza e alla gioia, la paura costituisce una delle emozioni fondamentali non solo dell'uomo ma anche della maggior parte degli esseri viventi.

Paura: emozione legata all’istinto primordiale della sopravvivenza

Nonostante alla paura, spesso, sia associato un significato negativo, essa è in realtà strettamente connessa all’istinto primordiale di sopravvivenza: la paura si attiva in risposta ad uno stimolo potenzialmente pericoloso e prepara mente e corpo ad un attacco o alla fuga.

Le reazioni associate alla sensazione di paura sono differenti: dal punti di vista fisiologico essa può manifestarsi con tachicardia, tensioni muscolari, sudorazione, dilatazione delle pupille e dolori addominali; dal punto di vista comportamentale, le reazioni alla paura possono sfociare nella fuga, nell’attacco o nella paralisi.

Queste reazioni sono facilmente osservabili nel regno animale quando, ad esempio, una potenziale preda si paralizza, fugge o attacca di fronte al predatore.

L’importanza della paura

La paura è quindi un’emozione di grande importanza che però può manifestarsi anche quando apparentemente non è presente una reale minaccia oppure può accadere che la reazione ad uno stimolo pericoloso è molto intensa, e può sembrarci eccessiva rispetto all'effettivo pericolo: in quest’ultimo caso assistiamo a manifestazioni sintomatologiche come gli attacchi di panico, l’ansia generalizzata o la fobia che hanno in comune il fatto di avere come base emotiva la paura.

Paura: quando intervenire e come fare

Quando la paura diventa patologica, il lavoro dello psicologo è quello di aiutare chi ne soffre a prendere consapevolezza della reale origine della paura e poter così imparare a proteggersi nei confronti dell'effettivo pericolo.

Imparare a riconoscere le proprie paure e quindi a gestirle è sicuramente un aspetto importante di una psicoterapia. Un percorso psicoterapeutico può infatti aiutarci ad imparare a proteggerci di fronte ai reali pericoli che la vita ci presenta e a ritrovare la serenità.