Da una recente indagine della FISS (Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica), condotta ad ottobre 2016, è emerso che uomini e donne a livello sessuale hanno ormai molti aspetti in comune.L’uomo è diventato più attento alle esigenze della partner, e la donna ha imparato ad esprimere i propri desideri, a prendere l’iniziativa o a dire di no, se non ha voglia.

Un atteggiamento maschile più affettivo e coinvolto può essere molto erotico, perché fa sentire la donna accolta e compresa. Se un uomo utilizza modi e parole incentrati sul sentimentalismo, l’eccitazione diventa più facile, stimolando e aumentando il dialogo sulle fantasie erotiche, o su eventuali dubbi o perplessità.

La coppia può divertirsi con i ruoli di genere, giocando a scambiarli molto liberamente. Se ad esempio è l’uomo quello più romantico, la donna può utilizzare la carta della trasgressione.

Anche le donne hanno fantasie erotiche spinte, al limite della pornografia, che però, non desiderano mettere in atto e vivere nella realtà. Un dato interessante, è che aumenta il pubblico femminile che fa uso di canali web come Youporn…Questa consapevolezza, potrebbe aiutare gli uomini a non temere di essere giudicati o rifiutati dalla compagna, per le loro fantasie più hot.

Le fantasie erotiche di uomini e donne hanno in comune il fatto che il protagonista è il partner e non una persona sconosciuta.

Il sexting, inoltre, è una modalità molto diffusa tra le coppie stabili: le donne non devono mai smettere di sentirsi importanti e desiderate. Acquisendo una maggiore autostima, saranno più in grado di lasciarsi andare nel rapporto sessuale.

Le fantasie erotiche maschili più comuni sono: ricevere sesso orale dalla compagna e il sesso a tre, con un’altra donna, mentre stuzzica poco l’idea di fare sesso in un luogo pubblico.

Le fantasie erotiche femminile più frequenti, invece, sono: avere un rapporto sessuale con il proprio partner, abbracciarlo ed essere stimolate fino al raggiungimento dell’orgasmo, oppure di fare sesso a tre, con due uomini, mentre immaginano poco di fare sesso con uomini più giovani o con una persona di razza diversa.

Gli under 40 sono quelli più stimolati nel mettere in pratica le proprie fantasie, così come coloro che hanno una relazione stabile tra i 6 e i 12 mesi.

Sicuramente il panorama attuale è caratterizzato da una maggiore apertura mentale, sul tema della sessualità, grazie ai tre punti di forza analizzati, cioè il maggior dialogo, la maggiore fantasia e la maggiore complicità.

 

Nel mio libro “Brevi racconti erotici”, è possibile leggere circa 40 storie scritte dai miei pazienti, durante la consulenza sessuologica, che possono confermare la differenza tra uomini e donne, a livello di immaginario erotico…