Il vaginismo è quello spasmo involontario dei muscoli che circondano l’accesso vaginale e che impedisce totalmente la penetrazione.
E' una disfunzione sessuale  che compromette fase dell'eccitazione e fase dell'orgasmo ed alla lunga fase del desiderio,minando anche il più saldo ed empatico dei legami.
Un nuovo approccio terapeutico al vaginismo è l'utilizzo della tossina botulinica,sostanza che paralizza lo spasmo vaginale, in correlazione ad una terapia psico-sessuologica.
In atto,non vi sono studi di follow up, sulla reale risoluzione della disfunzione a lungo termine,in fase di sospenzione della paralisi muscolare.
La tossina deve essere adoperata,dopo una scrupolosa diagnosi clinica e di personalità della paziente ed in relazione ad una stretta collaborazione tra ginecologo-urologo, esperto in tossina botulinica e psico-sessuologo, che segiurà poi la coppia.