Come già ribadito in altre news le infezioni delle vie urinarie e quasi tutti gli studi sull’argomento riguardano le donne, come sappiamo più soggette a tale infezione rispetto all’uomo.

Questo studio è stato condotto esclusivamente sulla popolazione maschile

E’ stata studiata una coorte di 33.336 pazienti uomini over 50 affetti da infezioni urinarie non complicate con età media di 68 anni e durata media della terapia di 10 gg, e si è voluto verificare se e quanto la durata della terapia potesse influenzare la possibilità di recidive

La terapia si è orientata prevalentemente sull’uso della ciprofloxacina , talvolta associata a trimetopri-sulfametossazolo; circa metà dei pazienti ha ricevuto cure per 7 o meno giorni, l’altra metà invece è stato trattato, per confronto, per 8 o più giorni.

Bisogna riconoscere che le analisi multivariate non hanno riscontrato alcuna differenza nella precocità della insorgenza di recidiva, però si è rilevato un rischio di recidiva superiore nei soggetti che avevano ricevuto un trattamento più lungo, come in effetti indicano le linee guida del trattamento antibiotico nella donna.

Bibliografia: