turpIperplasia della prostata e disturbi della sfera sessuale sono gli argomenti cui più spesso viene a confrontarsi l’urologo con il paziente di media età. E spesso proprio nella fascia di età in cui si affacciano i primi problemi della sfera sessuale, nell uomo affetto da IPB ostruente si propone la resezione endoscopica della prostata (Turp).

Un effetto collaterale evidente e imprescindibile dopo l’intervento è la retro eiaculazione come anche la riduzione del volume dell’eiaculato, mentre poco chiaro è il meccanismo fisiopatologico per il quale il paziente operato di turp veda emergere anche episodi di disfunzione erettile prima non presenti.

Lo scopo dell studio riportato in bibliografia era di valutare retrospettivamente gli effetti della resezione transuretrale della prostata (TURP) sulla funzione sessuale in 109 pazienti operati nel periodo 2008-2012

 

Il lavoro trae le seguenti conclusioni:

La Turp non ha nessun effetto negativo sulla funzione erettile, con un “fisiologico” 5,8 % di pazienti che riferiscono calo della libido e della soddisfazione sessuale dopo l’intervento.

 

Presumo che molta attenzione debba essere data all’aspetto sessuologico in un paziente uomo che affronta un intervento a carico dell’apparato urogenitale. La stessa mancanza della eiaculazione potrebbe essere un fattore scatenante un calo della libido e di riflesso della risposta erettile

 

 

 

Arch Ital Urol Androl. 2015 Mar 31;87(1):8-13. doi: 10.4081/aiua.2015.1.8.

SEXUAL DYSFUNCTIONS AFTER TRANSURETHRAL RESECTION OF THE PROSTATE (TURP): EVIDENCE FROM A RETROSPECTIVE STUDY ON 264 PATIENTS.