0/0
Aggiungi ai preferiti

Il metodo del coito interrotto cercando


venerdì 29 luglio 2005 da Utente 667xxx
Salve, sono una ragazza di 19 anni, il mio ciclo mestruale è regolare
con un ritardo massimo di 4/5 giorni e ho frequenti rapporti con il
mio ragazzo. L'ultima volta ho avuto le mestruazioni giorno 24/06 con la
durata di circa 7 giorni.Attualmente ho quindi un ritardo di 7 giorni
e sto iniziando a preoccuparmi. Io e il mio ragazzo utilizziamo il
comune preservativo, anche se qualche volta abbiamo fatto a meno di
questo usando il metodo del coito interrotto cercando di stare molto attenti
e evitando di fare ciò quando sono nel periodo dell'ovulazione. 2 giorni dopo
la fine delle ultime mestruazioni è capitato che, dopo aver fatto l'amore con lui,
il preservativo pieno di sperma è rimasto per metà dentro la vagina e dato che io
ero sdraiata e non mi sono mossa lo abbiamo potuto estrarre con delicatezza stando attenti ad aventuali fuoriuscite.
Pochissimi giorni fa ho avuto una cistite che ho dovuto curare per circa 2 giorni
con degli antibiotici in compressa, Ciproxin 500 mg, assumendo metà compressa mattina
e sera dopo i pasti. Sono passati già 6 giorni e il ciclo ancora non mi è venuto,
nonostante abbia i caratteristici sintomi del pre-ciclo (dolore ai capezzoli e nella
parte laterale dei seni accusati se vengono toccati, brufoli, gonfiore in generale)e nei giorni a cavallo con quelli in cui ho curato la cististe ho anche passato, per vari problemi di lite con lui, 2 giorni alternati di forte nervosismo.
Tre giorni fa ho fatto l'amore con lui senza preservativo, sempre con il sistema descritto precedentemente. Così ho riscontrato da quel giorno dei piccoli fastidi alla vagina (un pò di dolore e di prurito) e alla parte esterna. E' possibile che questo ritardo è dovuto all'assuzione degli antibiotici nei primi giorni di ritardo, oppure sono rimasta davvero incinta? Questi fastidi a cosa sono dovuti?
La prego di rispondere al più presto possibile!
Grazie

Segnala allo staff

Risponde dal 2005 il medico

Dr. Monica Calcagni

Specialista in:
Ginecologia e ostetricia

Perfezionato in:
Medicina estetica

Esercita a:
ROMA (RM)
ARCE (FR)

Indice di partecipazione al sito: 54
indice medicitalia
CARA RAGAZZI,
STATE ATTENTI! CI SONO TANTI FIGLI DEL COITO INTERROTTO IN GIRO! FACCIA SUBITO UN TEST DI GRAVIDANZA ANCHE SE IL SUO RITARDO POTREBBE ESSERE DOVUTO ALLO STRESS DEGLI ULTIMI GIORNI. PRE QUANTO RIGUARDA I FASTIDI CHE HA LOCALMENTE, SE ASSOCIATI A PERDITE BIANCO-GIALLASTRE, POTREBBE TRATTARSI DI UNA CANDIDA (L'ANTIBIOTICO-TERAPIA FACILITA L'INSORGENZA DI QUESTA INFEZIONE). FACCIA UN TAMPONE VAGINALE E POI, IN CASO DI POSITIVITA', UNA TERAPIA MIRATA.
IL MIO CONSIGLIO ULTIMO E': USATE UN CONTRACCETTIVO PIU' SICURO (PER ESEMPIO LA PILLOLA O IL CEROTTO)!
CORDIALI SALUTI

Vota il consulto: vota come INUTILE vota come UTILE
venerdì 29 luglio 2005, dopo 2 ore
replica #1  -  Segnala allo staff
Replica dell'
Utente 667xxx
Ho fatto il test di gravidanza stamane ed è risultato negativo. Posso fare affidamento su questo primo risultato dato che con oggi è l'ottavo giorno di ritardo? Oppure devo
fare nuovamente il test tra qualche giorno?????
Grazie

sabato 30 luglio 2005, dopo 22 ore
replica #2  -  Segnala allo staff
Risponde dal 2005 il medico

Dr. Monica Calcagni

Specialista in:
Ginecologia e ostetricia

Perfezionato in:
Medicina estetica

Esercita a:
ROMA (RM)
ARCE (FR)

Indice di partecipazione al sito: 54
indice medicitalia
Stia tranquilla! Tra qualche giorno arriverà la mestruazione.
cordiali saluti

Vota il consulto: vota come INUTILE vota come UTILE
lunedì 1 agosto 2005
replica #3  -  Segnala allo staff
 

Vuoi rispondere al consulto?


Esegui il login (registrati e inserisci utente e password) e ti apparirà in questo spazio arancione il modulo in cui scrivere il testo.
 
 
 
 
advertising
 

Gratis il tuo consulto ora!

 

Dizionario Medico:

 
 
 
 
 
Medicitalia sito dell'anno 2013
ultima modifica:  01/07/2014 - 0,11        © 2000-2014 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896        Privacy Policy