0/0
Aggiungi ai preferiti

Domanda per hcv


giovedì 31 luglio 2008 da Utente 762xxx
Salve,sono un allievo infermiere al 3° anno di corso,2 gg fa mentre medicavo una ferita sternale a un pz HCV+,portavo i guanti,ma per togliere i fili degli elettrodi intrecciati nel cerotto ,"di struscio" le garze sporche sono finite su un mio taglio sul polso di "1 cm x 2 mm" presente sulla cute risalente al gg prima,mi sono dimenticato di coprirlo pur sapendo che era presente poche gocce di mio siero ematico in fase coagulativa.terminata la medicazione mi sono lavato con acqua e sapone. Ecco, sono a rischio di un contagio se non era presente sangue del paziente ad occhio nudo? Servono quantità di sangue abbondanti per proccuparsi del genere? Credete che dovrò fare i prelievi a tempo zero,denunciare l'accaduto eccetera? Vi ringrazio della cortese attenzione in anticipo della risposta.

Segnala allo staff

Risponde dal 2006 il medico

Dr. Arduino Baraldi

Specialista in:
Microbiologia e virologia
Medicina di laboratorio
Igiene e medicina preventiva

Perfezionato in:
Ematologia

Esercita a:
ROMA (RM)

Indice di partecipazione al sito: 1005
indice medicitalia
Gentile Utente,

per sua sicurezza e tranquillità le consiglio di seguire la procedura prevista in questi casi ed i tests richiesti

Un saluto
A. Baraldi
Vota il consulto: vota come INUTILE vota come UTILE
martedì 5 agosto 2008
replica #1  -  Segnala allo staff
 

 

Vuoi rispondere al consulto?


Esegui il login (registrati e inserisci utente e password) e ti apparirà in questo spazio arancione il modulo in cui scrivere il testo.
 
 
 
advertising
 

Gratis il tuo consulto ora!

 

Dizionario Medico:

 
 
 
 
 
Medicitalia sito dell'anno 2013
ultima modifica:  01/07/2014 - 0,08        © 2000-2014 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896        Privacy Policy