0/0
Aggiungi ai preferiti

Gengive ritirate


domenica 22 aprile 2012 da Utente 205xxx
Bunasera
avrei bisongo di un parere. Improvvisamente mi son ritrovato con il colletto gengivale del canino destro ritirato di circa 3\4 millimetri e mi pare che anche gli altri denti siano troppo esposti e alcuni cominciano a scoprirsi perchè noto, come nel canino, una rientranza alla base del dente. Tempo fa notai qualche cosa che non andava ma non ci feci caso ma l'altro ieri improvvisamente mentre mi lavavo i denti mi è venuta una fitta in corrispondenza del canino. Ho guardato il dente e sono rimasto scioccato. Lavo i denti con uno spazzolino elettrico, non lo uso in maniera sconsiderata anzi ci vado piano. Mia madre mi dice che è momentanea la cosa mentre per me non lo è affatto. Qualcuno può darmi un parere?Di che patologia si tratta? Inoltre come faccio a ridare tono alle gengive? Devo usare dentifricio particolare, colluttori ecc.ecc.? Grazie Mille

Segnala allo staff

Risponde dal 2007 l'odontoiatra

Dr. Cataldo Palomba

Risponde in:
Odontoiatria e odontostomatologia

Esercita a:
TARANTO (TA)

Referente d'area
Indice di partecipazione al sito: 575
indice medicitalia
Gentile Utente,
si tratta probabilmente, dato che non è possibile visionare le lesioni, di recessioni gengivali, cioè si è verificata nel tempo la retrazione del tessuto per esempio per un errato spazzolamento, sia nei movimenti che nella forza e pressione profusa, anche se con lo spazzolino elettrico.
La posizione originaria e naturale del margine gengivale purtroppo non verrà recuperata, tantomeno con l'uso di collutori o gel o dentifrici specifici: talvolta è possibile solo tramite intervento chirurgico di riposizionamento.
Lesioni di questo tipo possono però essere parte di un quadro più complesso riferibile alla malattia parodontale.
Pertanto sarà necessario sottoporsi a visita odontoiatrica per una diagnosi precisa.

Cordiali Saluti

https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta a scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.
Vota il consulto: vota come INUTILE vota come UTILE
domenica 22 aprile 2012, dopo 11 minuti
modificato dopo 8 minuti
replica #1  -  Segnala allo staff
 

Vuoi rispondere al consulto?


Esegui il login (registrati e inserisci utente e password) e ti apparirà in questo spazio arancione il modulo in cui scrivere il testo.
 
 
advertising
 
 
 

News dai blog degli specialisti:

 

Approfondimenti:

L'epulide
Le epulidi sono lesioni proliferative benigne a localizzazione gengivale ad eziologia multifattoriale in cui un ruolo importante lo può giocare l'irritazio...
 

Gratis il tuo consulto ora!

 
 

Dizionario Medico:

ultima modifica:  01/07/2014 - 1,53        © 2000-2015 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896        Privacy Policy