0/0
Aggiungi ai preferiti

Finora non ho mai sofferto di ansia e stress nel


giovedì 20 ottobre 2011 da Utente 178xxx
Sono una ragazza, ho 40 anni, finora non ho mai sofferto di ansia e stress nel
senso che avverto sensazioni(paura, angoscia e mal di testa e a volte
sensazione di vomito) che mi bloccano in quello che faccio e penso. Sto
cercando, scrivendo su un diario i momenti in cui queste sensazioni compaiono
per capire da cosa potrebbero scaturire.
sono circa 5 settimane( da quando sono riaperte le scuole; sono un'insegnante)
che 2 giorni dopo un impegno lavorativo non previsto come una riunione mi salga
questa angoscia a volte leggera, in qualche momento l'angoscia è violenta. poi
tutto all'improvviso sparisce e sono di nuovo un turbo. Lo stress psicofisico
può creare questo? Ripeto finora, sensazioni del genere non ne ho mai avute (
paura e preoccupazione di non ammalarmi). dovrei rivolgermi a qualche figura
specialistica o cerco di aspettare? Il problema è che tutto mi passa e non ho poi nulla: mi sento di nuovo energica.Grazie

Segnala allo staff

Risponde dal 2010 lo psicologo

Dr. Flavia Massaro

Risponde in:
Psicologia

Esercita a:
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Referente d'area
Indice di partecipazione al sito: 1107
indice medicitalia
Gentile Amica,

se sta sperimentando un disagio che prima non era presente è probabile che sia avvenuto qualcosa nella sua vita che l'ha provocato o semplicemente fatto emergere.
Da qui non è possibile porre diagnosi, ma l'ansia può essere alla base dei sintomi che lei ha citato:
www.medicitalia.it/minforma/Psicologia/1064/Quando-il-corpo-va-in-a

Ultimamente ci sono stati dei cambiamenti nella sua vita o è successo qualcosa che l'ha turbata, delusa o fatta arrabbiare?


Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa
Riceve a Milano e Mariano C.se (CO)
www.serviziodipsicologia.it - fmassaro@medicitalia.it
Vota il consulto: vota come INUTILE vota come UTILE
giovedì 20 ottobre 2011, dopo 18 minuti
modificato dopo 5 minuti
replica #1  -  Segnala allo staff
Risponde dal 2009 lo psicologo

Dr. Angela Pileci

Risponde in:
Psicologia

Specialista in:
Psicoterapia

Perfezionato in:
Sessuologia

Esercita a:
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)
TORINO (TO)

Indice di partecipazione al sito: 698
indice medicitalia
Gentile signora,

dovrebbe rivolgersi in prima battuta al medico di base per cercare di capire di che cosa potrebbe trattarsi, ed eventualmente ad uno psicologo.

Lo stress psicofisico prevede una serie di attivazioni somatiche, come avrà modo di leggere nell'articolo della dott.ssa Massaro. La cosa importante, se si tratta di ansia, è imparare a riconoscerlo e gestirlo in modo efficace.

Un cordiale saluto,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica
Vota il consulto: vota come INUTILE vota come UTILE
giovedì 20 ottobre 2011, dopo 1 ore
replica #2  -  Segnala allo staff
Risponde dal 2010 lo psicologo

Dr. Valeria Randone

Risponde in:
Psicologia

Perfezionato in:
Sessuologia

Esercita a:
CATANIA (CT)

Referente d'area
Indice di partecipazione al sito: 899
indice medicitalia
Gentile Signora,
il suo corpo le sta comunicando che qualcosa non va e che necessita di essere ascoltato.
La prima tappa è una visita generale, poi escluse cause organiche correlate al suo disagio, le suggerirei una consulenza psicologica, che investighi le altre cause correlate al suo malessere.
Cari saluti

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
www.valeriarandone.it
Vota il consulto: vota come INUTILE vota come UTILE
venerdì 21 ottobre 2011, dopo 11 ore
replica #3  -  Segnala allo staff
Replica dell'
Utente 178xxx
Ho già sentito il medico di famiglia e al momento si ipotizza uno stress psicofisico. In effetti sono stata 9 mesi di seguito preoccupata per un problema di salute di mio marito(piaga da decubito 4 grado) in quanto i medici che lo seguivano non ne cavavano piede e solo dopo esserci spostati fuori regione abbiamo risolto tutto magnificamente. Il periodo(2 mesi) un cui mio marito era in ospedale io ero tranquillissima anzi mi sono riposata perché sapevo di essere al posto giusto ed ero con lui tutto il giorno.
Al rientro a casa avevamo delle paure anzi sensazioni di terrore e forte preoccupazione come mai abbiamo provato in passato; poi pian piano è passato tutto: lui è al massimo, invece io ho sperimentato ultimamente queste sensazioni che non sono continue, affiorano in giornate un po' stressanti dove compaiono impegni non previsti. Ora ad esempio sto benissimo: un pochino la mattina appena mi sveglio poi passa tutto.
Vi ringrazio davvero per la vostra disponibilità e per i vostri consulti. Bravi a tutti

domenica 23 ottobre 2011
replica #4  -  Segnala allo staff
 

 

Vuoi rispondere al consulto?


Esegui il login (registrati e inserisci utente e password) e ti apparirà in questo spazio arancione il modulo in cui scrivere il testo.
 
 
 
advertising
 

Gratis il tuo consulto ora!

 

Dizionario Medico:

 
 
 
 
 
Medicitalia sito dell'anno 2013
ultima modifica:  01/07/2014 - 4,64        © 2000-2014 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896        Privacy Policy