Utente 189XXX
Gentilissimi Dottori dello staff, ho ritirato da pochi giorni il referto delle mie analisi del sangue, prescritte dal mio medico di base per un problema di eiaculazione precoce, che mi sta preoccupando ormai da mesi..
il valore del Testosterone risulta: 0,43 ng/ml (2.41-8.27)
il mio medico di base vedendo il referto, ha praticamente sentenziato: "purtroppo non ci sono cure che possono guarirti dal testosterone così basso, i farmaci sono pericolosi per la cura poichè fanno venire i tumori alla prostata"
Ora voglio sperare che non sia così ovviamente, visto anche la mia giovane età!
Possibile non ci sono esami o analisi che possono verificare 1° il problema da dove arrivi (ipofisi, testicoli, stress, renale, ipertensione, ansia...ec..) e 2° possibile devo rassegnarmi!!! Datemi un vostro parere..
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,va da se che noi non si possa essere d'accordo con quanto postulato dal medico di famiglia, sulla base della valutazione dei soli numeri.Consulti uno specialista reale e ne segua i consigli, onde evitare di subire altri terrorismi....Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno e grazie dott.Izzo per la sua risposta.
In effetti è da mesi (parecchi mesi) che mi preoccupo di eiaculazione precoce e con erezioni a volte non molto forti tali da consentirmi di controllare il punto di non ritorno.
E questa situazione me la porto dietro in testa praticamente ogni giorno...non mi abbandona mai..insieme ovviamente agli altri problemi (lavoro, vita coniugale con figli, genitori anziani ecc..)
Le chiedo se lo stress e l'ansia possono in qualche modo influire sul valore delle analisi - ovviamente mi riferisco al testosterone (così tanto basso come dalle mie analisi)
Perchè non ho, fino a prima delle analisi, compreso se ero io (cioè il mio stato ansioso,nervoso, irritabilità) ad influenzare il mio pene....o se come sembra dalle analisi è lui che mi influenza negativamente?
Tra l'altro è da circa trenta anni che vado in palestra a sollevare pesi!! e ho sempre saputo che tale attività rende alto il testo. Ho una buona muscolatura, non ho grasso eccessivo (non ho nemmeno la tartaruga..85 kg * 1.80m) conduco una vita sana e regolare!!
Potrebbe un valore così basso essere sbagliato?..
in quanto io comunque erezioni mattutine (non tutti i giorni) ce le ho!
Inoltre, e poi la lascio, il fatto che la mastrubazione ha una erezione prolungata e normale con quel valore?
Grazie infinite

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...i valori sono quantitativi e non qualitativi.Comunque,onde evitare ulteriori equivoci,consulti uno specialista reale.Cordialita'
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it