Utente 125XXX
leggo con molto stupore tentativi di insinuare paura e sfiducia in giovani pazienti quindi facilmente più influenzabili, da parte di alcuni colleghi, attenzione!!!l'etica non cambiato indirizzo...anche sul web!