Utente 125XXX
sono un ragazzo di 20 anni..ho avuto una relazione di 4 anni con una ragazza..la vita sessuale era ottima per entrambi..facevamo sesso minimo 3 volte a settimana..in 4 anni non ho mai avuto problemi di erezione..di solito contavo sulla"seconda volta" ovvero la prima volta magari venivo dopo 10 minuti di penetrazione o con il sesso orale e solo dopo iniziavo la penetrazione..mentre la seconda volta avevo erezioni altrettanto forti che potevano durare anche piu di un ora senza sforzo..ripeto..in 4 anni mai un problema di erezione ne una defaiance.
la storia con questa ragazza è finita ma siamo rimasti in ottimi rapporti.
per piu di 1 anno non ho avuto storie e rapporti sessuali..ma da 1 mese sto con una ragazza seriamente..abbiamo avuto da subito un approccio sessuale nonostante lei fosse vergine..per qualche limitandoci al rapporto orale e come con la mia vecchia ragazza dopo la prima eiaculazione mantenevo per un po l'erezione anche se non passavamo alla penetrazione..poi abbiamo iniziato a fare sesso e le prime volte le ho fatto molto male..per 3 volte ha perso tanto sangue e abbiamo dovuto interrompere il rapporto per dolori nella parte bassa della vagina..inoltre essendo alle prime armi durante il rapporto sessuale non è molto brava a muoversi..è piuttosto legata e forse troppo "sentimentale"..non riesco piu a eccitarmi tanto con lei..nonostante sia una bellissima ragazza e mi attragga molto fisicamente..
morale..finiti i suoi..sono iniziati i miei problemi: durante il rapporto raggiungo la prima erezione a fatica che comunque è debole..non riesco a trattenere l'eiaculazione per piu di 2 minuti e appena vengo il mio pene perde l'erezione e non c'è modo di ritirarlo su..quindi da quando sto con questa ragazza non abbiamo mai avuto un rapporto completo come si deve..sono molto dispiaciuto perchè ora la causa sono io..mi sento incapace di farla godere e sto piano piano perdendo l'interesse in lei..questa cosa va avanti da 2 settimane e non sò quanto potrò resistere così..
il problema non c'è solo in sua presenza..anche quando sono da solo ho problemi...fino a 2 settimane fa avevo sempre erezioni mattutine forti ed i sogni erotici erano molto frequenti..mi masturbavo spesso sempre con erezioni ottime..ora invece non ho piu erezioni mattutine..non ricordo l'ultimo sogno erotico fatto e anche se sento di essere eccitato non ho erezioni..o meglio..prima avevo un erezione e solo dopo mi masturbavo perchè eccitato...ora prima sento di essere eccitato anche con il pene flaccido e solo dopo inizio a masturbarmi sempre con il pene flaccido e raggiungo a malapena una debole erezione solo grazie a filmati porno..altrimenti non ci riuscirei..e subito dopo essere venuto il pene torna flaccido..
ecco i miei problemi... vorrei tornare al vigore sessuale di prima...così non posso soddisfare la mia ragazza..sto perdendo sempre piu interesse al sesso..ho bisogno di rimedi a questo problema..e capire le cause di questa mia condizione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il presupposto di partenza,cioe' il "dover ripetere il coito" in successione,non va considerato come un riferimento da ribadire costantemente.E' chiaro che,particolarmente con l'alternarsi delle partners,la resa sessuale possa essere diversa,e,quindi non dovrebbe dar luogo a stati di ansia e di eccessiva attenzione,quali riferisce nel post.Non guardi dietro in quanto le esperienze passate appartengono alla "storia",coltivi il rapporto con la partner non ponendo come discriminante la qualita' del coito e,nel frattempo,si chiarisca le idee con una visita andrologica diretta.Cordialita'.