Utente 670XXX
buongiorno.
spero di non aver sbagliato "reparto".
il mio fidanzato ha una ciste sulla pancia da almeno 5 anni (ma ha detto che nel corso della vita l'ha sempre sentita ingrandirsi e diminuire) che piano piano continua ad aumentare di volume, da una piccola pallina impercettibile è arrivata fino ad un paio di cm cubi. ha l'addome peloso e questa pallina è proprio in corispondenza di dove sfrega la fibia della cintura per i pantaloni.
il dermatologo da cui è in cura per altre cose ha detto che non è niente e che comunque non può fargli nulla. il medico curante continua a dire che non è nulla ed al limite (dopo 6 richieste da parte mia) di rivolgersi ad un chirurgo.
ieri sera dopo tentativi di schicciamento è venuta fuori una bella quantità di "crema" bianca avente un odore nauseabondo.
dite che sarebbe meglio farla incidere in ambulatorio e farla pulire/disinfettare per bene?
vorrei evitare complicazioni come infezioni ecc. eventualmente quali complicazioni potrebbe andare incontro nei peggiori dei casi?
grazie per le eventuali risposte.
cordialmente.
e.f.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Da quello che descrive, e soprattutto per via della fuoriuscita di materiale maleodorante, direi che puo' essere verosimile la diagnosi di cisti sebacea, come del resto gia' rilevato dal dermatologo.
Rivolgersi ad un Chirurgo e' utile per confermare questa ipotesi e valutare se fosse opportuno rimuoverla con un piccolo intervento (in genere in anestesia locale). E' comunque fondamentale che questo intervento venga condotto nella maniera piu' corretta possibile: in particolare, per evitare recidive, il Chirurgo dovra' fare attenzione a rimuovere completamente tutta la cisti compresa la sua capsula.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 670XXX

Iscritto dal 2008
buongiorno.
grazie mille per la diagnosi.
ci tenevo solo a precisare che il dermatologo non ha rilevato proprio nulla in quanto senza nemmeno toccarla ha detto "non è niente e comunque io non posso intervenire per far nulla di che".
quindi una cisti sebacea se trascurata può dar luogo a qualche complicazione?
perchè il problema è che pur essendo adulto è cocciuto e non andrebbe mai neanche a fare una visita da un chirurgo (è convinto di essere immortale) e poi per fare un intervento se non è convinto lui stesso che sia necessario.
guardi compatisca e non faccia ocmmenti su quello che ho detto, è un dramma per quanto riguarda la salute, ma vorrei sapere, se non è troppo disturbo, quello a cui potrebbe andare in contro per spiegarglielo e riferirglielo e convincerlo a fargli fare sta maledetta visita.
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Mi scusi, avevo frainteso, immaginando che il dermatologo avesse gia' posto diagnosi.
Ad ogni modo l'ipotesi della cisti sebacea e' verosimile, ma e' chiaro che non posso esserne certo senza vederla: bisogna necessariamente che un Chirurgo visiti il suo fidanzato per accertarsene. E comunque, se cosi' fosse, inciderla e spremerla sarebbe perfettamente inutile: bisognerebbe asportarla completamente.
Cordiali saluti