Utente 121XXX
Gentili Dottori,
sono un ragazzo di diciotto anni che ha un nevo sottomandibolare destro di circa un centimetro.è un nevo benigno però è molto visibile , antiestetico e pericoloso quando mi faccio la barba.é migliore ,secondo il vostro parere ,toglierlo attraverso il trattamento laser o quello chirurgico?
Vi ringrazio anticipatamente,distinti saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Chirurgico per permettere l'esame istologico.
Se si volesse prescindere da questo , dando per assolutamente scontata la benignità , e volendo privilegiare l'aspetto estetico, allora andrebbe bene anche il laser. Queste valutazioni vanno ovviamente fatte dal dermatologo.
Cpordialità
[#2] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dr.,
la ringrazio sentitamente.Le volevo chiedere se un nevo che ha subito traumi(tagli,etc..)può diventare estremamente pericoloso.Ed inoltre se si sbaglia ad essere più conservativi specialmente nei soggetti predisposti.
Nel ringraziarla Le porgo cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
il traumatismo accidentale non modifica la benignità di un nevo, e non lo fa assolutamente virare alla malignità.
Trattasi di leggenda metropolitana nata dalla osservazione che un tempo, quando l'unico strumento per far diagnosi era l'occhio del medico, nel momento in cui quest'ultimo poneva l'indicazione chirurgica era già tardi e il pz moriva ugualmente perchè il melanoma era già troppo avanzato.
Ora le cose sono cambiate.
Comunque il tutto deve essere sempre deciso dal dermatologo dopo visita e dermatoscopia.
[#4] dopo  
Dr. Emanuele Di Pierri
24% attività
4% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
potrà trovare una trattazione esaustiva dell'argomento in un aticolo a mia firma, presente nella sezione minforma di questo sito dal titolo "asportare un neo: meglio il laser o il bisturi?" .
un neo traumatizzato raramente si trasforma e nel caso mostra modificazioni rapide e visibili che non lasciano dubbi
cordialità
[#5] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Gentili DR,
ne approfitto per chiedervi quali siano i benefici della sostanza gelatinosa estratta dall'aloe vera sull'acne giovanile o sulla micosi (pitiriasi versicolor) e su altra patologie dermatologiche.
P.S: ho la fortuna di avere in giardino una pianta di aloe e non sò come utilizzarla.
Cordiali saluti.