Utente 628XXX
Da cosa può dipendere il velocizzamento del battito cardiaco durante il coma?
Un mio amico, 17 anni, è in coma da una settimana, a causa di un incidente (è stato travolto da un automobilista che poi è scappato). Ieri il suo battito si è velocizzato per alcuni minuti.
E' già la seconda volta che accade.
La prima volta è durato poco meno di 10 minuti; lui ha reagito, perché ha iniziato a tremare, ed è stata quindi una cosa buona. I medici stavano per intervenire, ma poi si è stabilizzato da sé.
Stavolta invece è durato di meno, ma non ha reagito... Ora i medici stanno cercando di capire da cosa può essere dipeso.

Che cosa può aver causato questo velocizzamento del battito? E perché stavolta non ha reagito?

Specifico che è in coma.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente.
No credo si possa risponderle senza sapere se l'aumento della frequenza cardiaca fosse con un cuore che batteva con ritmo normale (o sinusale) oppure se velocizzato per una tachicardia sopraventricolare o ventricolare.
Escursioni della frequenza cardiaca possono comunque essere normali.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 628XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la risposta, Dr. Tidu.

Mi è stato detto che il cuore era appena più lento del normale.