Utente 117XXX
Gentilissimi dottori,premetto che soffro di attacchi di panico,da quando avevo 20 anni,ma fortunatamente sono sempre meno frequenti,oggi ho 36 anni e sono rarissimi gli episodi di ansia...
Nonostante i miei 36 anni pratico ancora sport a livello agonistico(conduco una vita sana) e ogni anno eseguo gli esami di routine per l'idoneita' fisica...mai avuti problemi,infatti sono risultata sempre idonea.
Purtroppo, causa della mia ansia un giorno mi misurai la pressione arteriosa e i valori furono 140/90 premetto(gia prima di misurarla ero fortemente in ansia per paura di aver qualcosa)...successivamente sono andata dal mio medico e in situazione di relax la mia pressione e' stata di 120/70...in due mesi per scrupolo ho rimusurata la mia pressione spesso e i valori sono sempre stati 120/70 e massimo 125/75.
Il mio medico in riferimento a quell'episodio di ansia nel quale la pressionemi sali' mi ha detto che la pressione arteriosa puo' oscillare per svariate cause e una di queste e' l'ansia e mi ha detto di non preoccuparmi perche tali momentanei aumenti temporanei non provocano nulla.
In effetti io ho letto anche in internet che l'ansia aumenta la pressione ..
Comunque per tagliare la testa al toro vorrei rivolgere una domanda a voi medici per avere conferma se cio' che mi e' stato detto e' vero.

ecco la mia domanda:

Un attacco d'ansia ,come mi e' stato detto,puo' far aumentare i valori di
pressione arteriosa(sia la sistolica che la diastolica) anche di 25 o 35
mmHg ,pero' se una persona e' sana ,questi picchi che si verificano
rarissimamente e solo in stati d'ansia non creano danni neanche minimi ad i
vasi,perche' per far danni la pressione deve essere alta costantemente per
anni.GIUSTO?




P.S: gentili dottori scusatemi per la lunga mail ,pero' vi prego(per la mia ansia) di rispondere alla mia domanda(se possibile) solo con un semplicissimo Si o NO.,perche' qualsiasi spiegazione tecnica mi creerebbe ansie (data la mia ignoranza in materia)
se non si puo' rispondere con un Si o un No preferisco non ricevere nessuna risposta.

grazie infinite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Sì, Giusto.
A disposizione per ulteriori consulti.
[#2] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
Egregio dott.Tidu,la ringrazio davvero per la sua risposta,aver avuto la conferma da un esperto, su cio' che mi e' stato detto dal mio medico,mi ha rasserenata incredibilmente...
Io approfitto per l'ultima volta della sua disponibilita', non me ne voglia, ma mi sono tenuta questo dubbio per diversi mesi..le rubo due secondi del suo tempo ma purtroppo ieri nel porle la domanda ho tralasciato una cosa importante,anche se sono ignorante in materia credo di esser certa della risposta,pero' una conferma sarebbe definitiva...
in pratica ho capito bene che l'ansia puo' far aumentare temporaneamente la pressione arteriosa,pero' spero che tale aumento si verifichi anche in persone sane,non vorrei che tale cosa possa succedere solo in persone malate...mi scusi per l'ignoranza e per l'ulteriore domanda...

domanda:
L'ansia puo' far aumentare temporaneamente i valori di pressione arteriosa(sia diastolica che sistolica) anche di 25 mmHg o 35 mmHg in persone perfettamente sane sia dal punto di vista vascolare che da altri punti di vista(cioe' in persone non malate,ma che soffrono solo di un po' di ansia).Giusto?


P.s: dott.Tidu la prego mi risponda appena legge il messaggio e la prego mi dia una risposta con un solo Si o un No(le spiegazioni come le ho detto mi creerebbero ansie ulteriori) ...mi scusi e mi perdoni per averla disturbata nuovamente ma vorrei porre la parola fine su questo dubbio che mi ha creato ansia per mesi....un saluto e non mi permettero' mai piu' di disturbarla...

La ringrazio in anticipo
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Si' E non abbia timore di disturbare se dovesse ritenere utile una mia risposta.
saluti
[#4] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
gentilissimo dott.Tudu,mi scusi infinitamente ,ho visto che mi e' arrivata la risposta via email ma,quando la vado ad aprire non si legge nulla,credo ci siano stati dei problemi con il server o non so con cosa...mi scusi immensamente...spero si ricordi il mio caso...provo a rifarle la domanda...

P.s: mi scusi per l'inconveniente..spero che tutto vada bene...e la prego solo un si o un no...grazie e mi scusi..attendo risposta appena puo' e mi scusi ancora una volta...saluti


domanda:
L'ansia puo' far aumentare temporaneamente i valori di pressione arteriosa(sia diastolica che sistolica) anche di 25 mmHg o 35 mmHg in persone perfettamente sane sia dal punto di vista vascolare che da altri punti di vista(cioe' in persone non malate,ma che soffrono solo di un po' di ansia).Giusto?
[#5] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Si' E non abbia timore di disturbare se dovesse ritenere utile una mia risposta.
saluti
[#6] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore mi scusi ma sono estremamente pignola...leggo la risposta e leggo un si con accento...spero sia un si e basta...mi scusi ma sono talmente agitata per questa cosa..che non mi sembra vero che sia come mi hanno sempre detto..sono troppo felice...
la prego mi potrebbe rispondere solo con un si e basta...non so se l'accento significhi qualcos'altro e non lo vorrei proprio...

p.s: mi scusi per la pignoleria ma per mesi non ho fatto altro che pensare a questa cosa e adesso non mi sembra vero....

certamente se ce ne sara' bisogno mi rivolgero' a lei.....

un saluto e un grazie in anticipo...

rifaccio la domanda



domanda:
L'ansia puo' far aumentare temporaneamente i valori di pressione arteriosa(sia diastolica che sistolica) anche di 25 mmHg o 35 mmHg in persone perfettamente sane sia dal punto di vista vascolare che da altri punti di vista(cioe' in persone non malate,ma che soffrono solo di un po' di ansia).Giusto?
[#7] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
In questo caso l'accento ci vuole. E' una questione di grammatica, non di medicina...
Saluti
[#8] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
Dott.Tidu,grazie ancora,ma non era un appunto sulla grammatica,ci mancherebbe che mi permetterei di fare un appunto del genere...poi a una persona come lei.. non ne sarei mai capace.(inoltre in grammatica sono davvero un disastro)
Purtroppo la cosa riguarda la mia incertezza, dettata da mesi di paure ed allora mi son detta ,spero che quel che Si sia un Si vero,ed ecco perche' per timore mi metto a guardare anche una virgola...mi scusi ma, sono davvero stata preoccupata per questa cosa nonostante le rassicurazioni del mio cardiologo...
So di essere ridicola ma,ammetto che se non taglio definitivamente la testa al toro a questa cosa,non riuscirei ad esser completamente tranquilla e l'ansia mi ruberebbe le mie giornate...vorrei tornare a vivere serenamente...

riporto la mia domanda che comprende un po' tutto il mio dubbio,stavolta per evitare(le mie stupide incertezze dettate solo dall'ansia) la prego mi risponda alla mia domanda, solo con GIUSTO O NON GIUSTO.

mi scusi


domanda:
Un attacco d'ansia ,in una persona perfettamente sana dal punto di vista vascolare e da qualsiasi altro punto di vista,puo' far aumentare i valori di
pressione arteriosa(sia la sistolica che la diastolica) anche di 25mmHg o 35
mmHg ,pero', se una persona e' sana ,questi picchi che si verificano
rarissimamente e solo in stati d'ansia, non creano danni neanche minimi ad i vasi e ad altro perche' per far danni la pressione deve essere alta costantemente per anni.GIUSTO?


p.s: dottore aspettero' con ansia la sua risposta,e mi scusi per il mio modo di essere cosi' ansiosa,ma so di aver capito bene e so che tornero' ad essere serena...
LA prego solo giusto o non giusto.
se sara' necessario mi permettero' in futuro di ridisturbarla e la ringrazio vivissimamente per la sua disponibilita'.
saluti sinceri.