Utente 165XXX
Salve,
sono un ragazzo di 25 anni e un anno fa ho subito un intervento di rimozione del prepuzio esuberante. Non ho chiesto una vera e proprio circoncisione ma un prepuzio normale che coprisse il glande. Nei giorni dopo l’intervento le erezioni erano strane perché a causa dei punti il glande non usciva e di conseguenza tutta l’asta si gonfiava e il pene non si estendeva bene in lunghezza. Però non ho avuto lesioni che mi hanno portato dolore o altro. Anche prima dell’operazione la parte destra era più gonfia e più morbida della sinistra ma dopo l’operazione la cosa si è fatta più evidente. Spetta a voi dirlo ma magari si tratta di un indebolimento della tonaca albuginea. Non credo di avere problemi di erezione se non a causa della mia ansia da prestazione che ho sempre avuto. Ogni tanto di notte o di giorno ho erezioni soddisfacenti e ho letto che in caso di problemi venosi le erezioni non ci sarebbero mai.
In conclusione è solo che la parte destra è più morbida e il pene si allarga di più e volevo chiedervi se è una cosa seria e se potrebbe portarmi problemi di erezione.

Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
La risposta è complessa perchè le sue sono di fatto molte domande insieme.
Vediamo di scomporle.
1.La circoncisione parziale cui è stato sottoposto è inverosimile che abbia portato danni all'albuginea o ai meccanismi coinvolti nell'erezione.
2.Che il pene non si estendesse completamente dopo l'intervento può rientrare nella norma: la dolenzia legata ad un intervento subìto da poco contrasta il raggiungimento della massima erezione, ma ciò in genere si risolve in breve tempo.
3.Per quanto riguarda "la parte destra più gonfia", il quadro che descrive non è quello di una difficoltà di erezione o un problema venoso, ma sembra piuttosto una congenita asimmetria dei due corpi cavernosi, quadro peraltro relativamente comune, e che non è collegato a problemi di erezione.
4.Attenzione all'ansia da prestazione: il rischio è di "superosservarsi" per vedere se tutto è a posto, e a volte di esagerare anche degli aspetti del tutto normali.

Mi auguro di esserle stato d'aiuto.
Cordialmente,

Edoardo Pescatori
[#2] dopo  
13785

Cancellato nel 2013
concordo con il Collega
[#3] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2006
grazie per la risposta, siete davvero gentilissimi.In effetti le erezioni buone ce l'ho e più di tanto non mi preoccupo. Provo a spiegare meglio una cosa. L'asimmetria congenita ce l'ho sempre avuta e se non si guarda bene sembra che il pene sia curvo mentre si tratta solo di asimmetria. In effetti è difficile quello che voglio dire ma ci provo. Nei giorni postintervento subito dopo l'erezione naturalmente c'era la corona dei punti e come avevo già detto la circoncisione era molto molto parziale. Il fatto è che il glande non usciva bene dal prepuzio aumentando così quell'asimmetria, vedevo l'asta ingrossata a destra e una certa tensione per il temporaneo allargamento a destra. Adesso la parte destra è più morbida e si ingrossa più facilmente quando l'erezione inizia..il glande è piccolo piccolo e poi si aggiusta come se fosse tutto di plastilina..però poi alla fine tutto si estende bene...tutto qui

Ho consultato un andrologo e mi ha detto che se ho erezioni soddisfacenti ogni tanto allora non mi dovrei preoccupare..L'avevo consultato quando ancora non sapevo dell'ansia. Gli esami tutto ok tranne l'ecolordoppler a causa di un incompetente. Dopo la puntura di prostaglandina ho avuto una tumescenza la prima volta e una rigida erezione breve la seconda volta. Mi hanno detto che le cause della scarsa erezione possono essere state
1- basso dosaggio
2- iniezione fatta male (me la faceva vicino al glande e sembrava che me la facesse sotto pelle)
3-la mia ansia incredibile nell'aspettare la reazione al farmaco iniettatto
all'inizio mi preoccupai molto, ho pianto e ho pensato che la mia vita con le donne fosse finita.
Poi in tranquillità a mare con la mia ragazza ebbi erezioni esplosive e mi tranquillizzai.

se fossimo vicini vi offrirei qualcosa