Utente 126XXX
Salve, volevo un parere in merito ad un problema medico.
Un mese fa mi recavo in PS per un forte dolore al fianco dx, anche localizzato dietro la schiena, dopo un'iniezione di Voltaren il dolore è lentamente passato, qui mi venivano fatti degli accertamenti, quali: esami del sangue, radiografia ed ecografia addome, ecografia reni, ecografia vescica e pelvi, il tutto era nella norma tranne la radiografia addome che evidenziava un livello idro-aereo. Tornata a casa, con diagnosi di dolore addominale, ho fatto una terapia di 10 giorni con un'anti-colinergico. Oggi a distanza di un mese il dolore è tornato, ma con una più precisa localizzazione zona appendice e poi passato.
Il mio medico mi ha detto che se fosse appendicite il dolore sarebbe costante. Ma così non so più cosa pensare, potrebbe associarsi anche a dolori muscolari o ossei, ho notato che migliora camminando. Ed inoltre è ritornato nello stesso periodo mestruale dell'ovulazione.
La ringrazio anticipatamente se potrà darmi dei chiarimenti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
In linea teorica questo dolore, per la verita' piuttosto aspecifico, puo' essere causato da quasi tutte le condizioni da lei descritte. Credo pero' che, in considerzione del fatto che si ripresenta in maniera piu' o meno costante nel periodo dell'ovulazione, sia opportuno iniziare chiedendo lumi prima di tutto al suo Ginecologo. E' ovvio che le altre ipotesi non debbono essere scartate a priori, ma poiche' da qualche parte bisognera' pure iniziare per capire da cosa deriva questo dolore, ritengo appunto opportuna una valutazione in tal senso.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
Ho già fatto la visita ginecologica che ha escluso ogni problema, così come quella urologica.
Volevo chiederle se poteva spiegarmi ed indicarmi le cause e le conseguenze di un livello idro-aereo e se poteva darmi indicazioni su esami o accertamenti ulteriori che dovrei fare.
La ringrazio, Simona.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Per livello idroaereo si intende la presenza di gas e liquido in un ansa intestinale. Se i livelli idroaerei sono molti (ma non e' il suo caso) si puo' essere di fronte ad un caso di occlusione o subocclusione intestinale.
E' sempre la visita medica che deve precedere la prescrizione di qualunque accertamento utile al caso (ecografia, rx addome, etc...)
Cordiali saluti