Utente 126XXX
Salve, sono un ragazzo di 29 anni. Un paio di settimane fa ho avuto un episodio di "orticaria" sulla pancia: macchie rosse abbastanza ampie che non mi davano nessun prurito. Un po' sorpreso ho assunto un antistaminico che il medico mi aveva prescritto qualche mese prima per la varicella e il giorno dopo sono scomparse del tutto e mai più tornate. Ora la mia paura è questa: la settimana precedente ho avuto una breve relazione con una ragazza basata esclusivamente con baci (più o meno profondi) e una stimolazione vaginale da parte mia fatta con le dita. Oltre a questo non sono andato. Si tratta di un'amica che da diversi anni non vedevo e della quale non conosco lo stato di salute. Mi è venuta una paura folle di aver contratto il virus HIV e da qualche settimana non vivo più e sono in preda al panico. Ho letto su internet molte cose che nel mio caso dovrebbero tranquillizzarmi ma in realtà hanno solo peggiorato la mia situazione. Secondo lei il sintomo che ho avuto potrebbe essere sintomo di infezione da questo virus? Mi consiglia di fare un test? Io sono anche donatore AVIS, secondo lei posso fare la donazione con tranquillità o dovrei preoccuparmi?
La ringrazio tantissimo per eventuale risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
ORZINUOVI (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
nessuna relazione ci può essere tra l'eruzione pomfoide de cui sopra e il contatto sessuale che ci ha descritto, quello della settimana prima.
Le devo ovviamente dire di rivolgersi al suo medico per gli esami, ma per l'orticaria.
Si può fare anche iltest per HIV ed altre ma non certo per quel rapporto lì.
Non male anche parlare con uno psicoterapeuta se le ansie dovessero essere disturbanti.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottore. La ringrazio tantissimo per la risposta, che mi ha tranquillizato non poco. Io di altri rapporti ne prima ne dopo ne ho mai avuti. In questi giorni forse a causa dell'ansia, non lo so, mi si è anche presentata una specie di candida alla lingua con bruciore alla gola. La mia lingua presenta una patina biancastra e mi brucia costantemente il palato.
Non ho mai avuto febbre, ne altri sintomi strani solo una certa difficoltà respiratoria ma a questo punto credo che sia solo ansia, anche perché non ho tosse e nemmeno catarro.
L'orticaria non si è più ripetuta.
Questi sintomi li accuso a 4 settimane da quel rapporto che ho descritto.
Ritiene, come sto pensando io, che sia tutto frutto della mia agitazione?
La ringrazio moltissimo.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
ORZINUOVI (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
IO ritengo proprio questo . Ma visto che in Medicina una buona regola dice "prima l'organico, poi il psicologico" la invito lo stesso a farsi visitare dal suo medico, ma senza ansia!
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 126XXX

Iscritto dal 2009
Gent. Dottore, la ringrazio per la sua disponibilità. Ho compreso di essere forse un po' ipocondriaco anche perché esaminando bene la mia situazione parlare di candida era un po' esagerato. Ho avuto fenomeni di grande secchezza della bocca, con bruciore alla lingua e al palato con un aumento di una patina biancastra. Ma credo che tutto questo sia dovuto al forte stress emotivo anche perché tutto aumenta o diminuisce a seconda dei momenti in cui manifesto ansia. Devo ammettere che per una decina di giorni mi sono autoconvinto di essere infetto da HIV senza avere una base probabilmente motivata.
In ogni caso farò presente la faccenda al mio medico di base.
Ancora grazie per la sua risposta.