Utente 984XXX
Buongiorno signori medici.

Sono iperteso e assumo ogni giorno una pastiglia di NEBILOX. A causa di un disturbo d'ansia che mi causava parecchi disordini professionali, dopo cure pluriennali il mio psichiatra ha risolto di introdurre una dose minima di PROZIN (2 mg al giorno in quattro dosi). I risultati sono stati davvero eccellenti. Non assumo nessun altro farmaco al di fuori di PROZIN e NEBILOX.

L'unico effetto spiacevole che PROZIN ha comportato è stata una leggera tachicardia (anche a riposo) e un peggioramento evidente della mia resistenza all'attività aerobica, ma senza problemi muscolari, nemmeno durante l'attività anaerobica.

ECG ed ecocardio sono del tutto regolari. Rispetto al solo NEBILOX, PROZIN ha prodotto un minimo abbassamento ulteriore della pressione (ora intorno a 130/80).

Volevo sapere se, secondo le vostre informazioni, l'associazione dei farmaci è davvero sicura o se PROZIN potrebbe essere associato con minori fastidi a un farmaco per l'ipertensione diverso dal mio betabloccante.

Vi ringrazio molto per il vostro tempo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, allo stato non vi sono particolari controindicazioni alla associazione dei farmaci da lei indicati, anzi la lieve tachicardia indotta dal prozin o dal suo stato emotivo sono motivo di introduzione del b-bloccante nella sua terapia. Stia sereno.
Saluti