Utente 126XXX
salve ho 20 anni e nn ho mai avuto problemi di erezione, ma quando mi sdraio per fare sesso nn raggiungo mai la piena durezza del pene cosa ke invece accade nelle altre posizioni come mai? grazie fatemi sapere

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non esiste una risposta al Suo quesito,in quanto non necessariamente il dato riferito é sintomatico di un deficit erettile da cause organiche.Nell'anziano o nel malato il dato può essere interessante ma a 20 anni...
Cerchi di evitare fumo,alcol etc..Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Izzo che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#3] dopo  
Dr. Daniel Bulla
48% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
non credo che esista una patologia tanto sensibile da presentarsi solo in alcune posizioni sessuali.

Probabilmente in passato ti è successo di perdere l'erezione in questa posizione, e magari da allora è diventata una situazione ansiogena.

Non preoccuparti, continua invece ad allenarti in tutte le posizioni. E smetti di controllare l'erezione quando sei sdraiato, altrimenti la perdi.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ci tenga comunque aggiornati sui suoi futuri passi per capire la sua attuale situazione clinica, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com