Utente 125XXX
Gentili Dottori,
volevo chiedere se è normale, mi capita da qualche tempo, trovare delle piccole - piccolissime perdite di quello che presumo sia liquido dal pene, non perché me ne renda conto ma perché trovo, la mattina dei piccoli cristalli bianchi che io ho interpretato come liquido che si è seccato, ma molto piccoli.
So che esistono le polluzzioni notturne legate ai sogni erotici, ho provato come credo sia normale ad averne, mentre quelle che trovo, forse non sono queste, perché ricordo non solo che si ha la percezione di un'orgasmo ma perché per grandezza, consistenza e tipo mi sembrano completamente diversi.
Un' amico infermiere mi ha detto che è normale, infondo è un organo con delle ghiandole che comunque secerne o può secernere liquido indipendentemente da tutto, e che probabilmente come a migliaia di altre persone capita di avere queste cose, solo che io ultimamente, dopo averle notate per caso, faccio più attenzione alla cosa, mentre prima non lo facevo, anche perché ho iniziato a notarle da quando in questa estate calda ho abbandonato il pigiama per dormire spesso con dei calzoncini di cotone scuro, dove mi capita di trovare questi cristalli, cosa che non mi capita invece, o credo, con indumenti di colore chiaro.
Vorrei chiedervi appunto se è normale, che tipo di cosa eventualmente sono e rappresentano, o se appunto sono una cosa totalmente diversa che non c'entra nulla con la domanda che vi ho posto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
a scanso di equivoci e di infezioni non riconosciute consulti un collega