Utente 127XXX
Buongiorno,

Sono un ragazzo di 25 anni e lo scorso marzo mi sono recato in urologia perchè accusavo un dolore inguino-scrotale sinistro: sono stato visitato da un dottore, il quale mi ha prescritto tutta una serie di esami, dai quali è risultato che il dolore proveniva da una punta d'ernia inguinale (dolore sparito adesso, comunque) e che ho un varicocele di lieve entità al testicolo sinistro, cioè di I grado (accertato tramite ecografia sempre dal dott. Jallous). Il Dottore mi ha consigliato dunque di effettuare uno spermiogramma, che ho fatto lo scorso 26 agosto e i risultati sono stati questi:

età: 25 anni
giorni astinenza: 4 gg

VALUTAZIONE MACROSCOPICA:
Fluidificazione: Coagulo assente
PH: 8.3
Volume: 5.2 ml
Aspetto: Giallognolo
Viscosità: < 2

VALUTAZIONE MICROSCOPICA:
Concentrazione: N° spermatozoi/ml 25.43 milioni e N° spermatozoi/eiaculato 132.22 milioni
Motilità a 60': classe A+B= 29%
Classe A: 18%
Classe B: 11%
Classe C: 6%
Classe D: 65%

Morfologia: Normali 2% (!)
Alterati: 98% (di cui alla testa 72%, alla coda 13%, con residui citoplasmatici 13%)

Cellule rotonde: 6%

Vitalità a 60': 69%

SPER-MAR-TEST: Negativo

Fruttosio: 88.3 mmoli/eiaculato
Zinco: 3.7 mmoli/eiaculato

Commento riassuntivo: Astenozoospermia, teratozoospermia e vitalità borderline

sono rimasto molto sorpreso e colpito dai risultati! Non è un valore esagerato avere il 98% di forme anomale con un varicocele di I grado unilaterale a 25 anni? E' possibile che ci sia un altro genere di causa? E' possibile che si possa avere un recupero in futuro?

sarei infinitamente grato nel caso ricevessi una risposta

cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
aro signore,
quel varicocel di I grado grado non centra nulla con le alterazioni di motilità e morfologia del suo spermiogramma: è troppo piccolo per fare danni. Faccia un secondo esame e consulti un collega. Lo spermiogramma fluttua e ne servono sempre due.
[#2] dopo  
Utente 127XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta dottore...
Le vorrei chiedere un'altra cosa:
quanto tempo deve passare tra uno spermiogramma e l'altro perchè abbia senso rifare l'esame?
ci possono essere cause gravi di un'alterazione della morfologia al 98% che non siano un varicocele? Nel senso, anche nella peggiore delle ipotesi, devo preoccuparmi oppure posso stare tranquillo?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Faccio copia incvolla:
quanto tempo deve passare tra uno spermiogramma e l'altro perchè abbia senso rifare l'esame? 7-40 giorni

ci possono essere cause gravi di un'alterazione della morfologia al 98% che non siano un varicocele? Nel senso, anche nella peggiore delle ipotesi, devo preoccuparmi oppure posso stare tranquillo? Il 40% dei basbbi ha spermiogrammio alterati: non si preoccupi, ma si occupi della cosa.