Utente 127XXX
Soffro da sempre di tensione e lieve dolore che si irradia al testicolo destro. La sensazione è quella di calore fastidioso. Il dolore si acutizza quando vado in bicicletta, quando sono piegato o inclinato (ad esempio quando mi abbasso per lavarmi i denti) e sistematicamente dopo l'eiaculazione anche con doloretti e fastidio fino a 24/36 ore dopo i rapporti sessuali. Qualche anno fa un andrologo mi diagnostico una punta d'ernia inguinale. Il fastidio ultimamente si è acutizzato. Mi pare strano il fastidio / calore che si irradia dopo i rapporti sessuali, sempre e comunque indipendentemente dall'intensità, durata e tipo di rapporti.
Devo farmi visitare e poi operare l'ernia? L'ernia può essere semplicemente la causa del mio problema o devo pensare ad altro visti i sintomi?
Grazie, EG

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il rapporto sessuale,con le spinte addominali che lo caratterizzano,può dar luogo alla sintomatologia riferita,particolarmente in presenza di una ernia inguinale.Analogamente l'uso della bicicletta,con la compressione che esercità sul pavimento pelvico-perineale e sullo scroto può avere un ruolo in merito al problema. Le consiglierei,però,di aggiornare la diagnosi andrologica in quanto,negli anni,una visione più panoramica può evitare eventuali aggravamenti del quadro clinico.Cordialità.