Utente 127XXX
Gentili dottori,
sono appena uscito da un periodo febrile durato 3 giorni (febbre sui 39° costante) durante il quale riscontravo dolore durante la minzione e l'urina era di una consistenza piu' solida del solito sul gelatinoso andante...aumentando di istinto l'ingerimento di acqua il problema sembrava risolto, era rimasto solo un leggero dolore.
Finito il periodo febrile questo dolore nella minzione resta e addirittura oggi durante la minzione ho notato uscire quello che sembrava una specie di avanzo di anguria (non saprei descriverlo meglio) ma comunque era solido avvolto in qualcosa di gelatinoso, ovviamente di dimensioni ridotte.

Premesso che prima dell'emissione solida avevo intenzione di farmi controllare da un urologo martedì, pensate che dovrei affrettare i tempi o pensare a qualcosa di urgente?
Non so se e' importante ma 4 anni fa sono stato operato di varicocele via sclero (insomma col sondino)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo si sia trattato di una calcolosi o di un grumo ematico,per cui il controllo urologico programmato mi sembra saggio ed ineludibile.Cordialità.