Utente 120XXX
Buongiorno, ho 38 anni e circa 4 anni fa mi è comparsa una macchia chiara nel dorso della mano dx, devo dire molto piccola. Diagnosi del dermatolo (a quel tempo) inizio di vitiligine senza prescrizione di alcun rimedio, presumo per la lieve entità. Oggi la macchia è aumentata e, sempre il dermatolo, mi prescrive il Protopic 0,1% da applicare nella zona interessa una volta al dì per 33 gg integrato da compresse di Cromovit.
Ora volevo chiedere che se, oltre al farmaco ed integratore indicati (innanzitutto sono prodotti validi???) ci sono degli esami del sangue o altro da fare per capire se la malattia è in aumento e no. O lo vedo solo dall'aumento delle macchie.
RingraziandoVi fin d'ora porgo Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Nessun same è possibile. La diagnosi è solo clinica

Esistono terapie specifiche per la vitiligine (foto-terapia): ne parli con il dermatologo.

cari saluti

[#2] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2009
Sinceramente ne abbiamo parlato ma mi è stata sconsigliata, per il momento, in quanto il trattamento sarebbe costoso, lungo nel tempo e di non sicura efficacia. Per questo ha prescitto la pomata e le cps.
Cosa ne pensa?
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si affidi pure tranquillamente al suo dermatologo: solo la visita diretta può valutare oggettivamente il caso; i costi della fototerapia variano molto in base al tipo e alla sede: ad oggi è possibile comunque avere a disposizione sia in sede pubblica che privata strumentazioni non ad elevato costo; di più non si può asserire dalla sede telematica


cari saluti