Utente 127XXX
Buona sera. Volevo il vostro parere su quello che mi è accaduto questa settimana. Già da qualche giorno avvertivo fastidio in zona appendicite e diminuzione dell'appetito. Ho tenuto la temperatura corporea controllata e non è mai salita sopra i 37.2. Non passando il dolore mercoledì 2/9 ho fatto una visita dal mio medico di base, il quale ha eseguito una visita all'addome (con esito addome trattabile e negativo ai segni dell'appendicite)ed ha prescritto esami del sangue, urine e ecografia addominale. Ho eseguito gli esami del sangue e delle urine il giorno 3/9 e il giorno 4/9 ho ottenuto i risultati che vi copio:
Emoglobina 13.1 valori di rif 11.5-14.5 g%
Eritrociti 4.35 valori di rif 4.0-5.0 10E6/ul
Ematocrito 39 valori di rif 36-49 %
VGM 90 valori di rif 80-100 microns3
MCH 30 valori di rif 27-34 picog
MCHC 34 valori di rif 32-36 %
Piastrine 345 valori di rif 150-400 10E3/mm3
Leucociti 6900 valori di rif 4000-9000 /mm3
Neutrofili 61.5 val rif 40-70 % 4244 1600-7900 /mm3
Eosinofili 0.7 val rif 0-6 % 48 40-500 /mm3
Basofili 0.4 val rif 0-1 %
Linfociti 30.1 val rif 25-40 % 2077 1500-4000 /mm3
Monociti 7.3 val rif 5-15 % 504 200-1000 /mm3
Fibrinogeno 2.90 2-4 g/l
CRP 0.38 < 0.82 mg/dl
Esame delle urine con esito negativo, tutto ok idem per urinocultura
Oggi non essendo ancora passato il dolore mi reco al pronto soccorso dove faccio ripetere gli esami e mi fanno anche l'ecografia addominale. Riporto i risultati: Per quanto riguarda l'ecografia mi dicono che l'appendice non si vede perchè coperta da aria ma che non sono presenti segni indiretti della sua infiammazione. Mi dicono che non c'è liquido (intraperitoneale non ho capito bene) e non c'è infiammazione della membrana peritoneale. Esami delle urine di nuovo negativi von tutto perfetto. Dettaglio degli esami del sangue.
Globuli bianchi: 7.5 4.1-9.0 10^3/mm3
Globuli rossi: 4.67 4.10-5.40 10^6/mm3
Emoglobina: 14.3 12-16 g/dL
Ematocrito: 40.1 37-47 %
Piastrine: 382 150-400 10^3/mm3
TCMH 30.6 26-32 pg
MCH 35.7 32-36 g/dL
VGM 85.9 80-100
Neutrofili 66.5 50-70 % 5.0 2.0-7.5 10^3/mm3
Basofili 0.5 0.0-2.0 % 0.0 0.0-0.4
Eosinofili 1.2 0.0-5.0 % 0.1 0.0-0.4
Monociti 6.2 0.0-10.0% 0.5 0.2-0.8
Linfociti 25.6 20-40 1.9 1.5-4.0
Fibrinogeno 2.8 g/l 2.0-4.0
Tempo di protrombina 0.97 0.90-1.20 in % 96 70-100
CRP 4 mg/l 0-6
Sodio 138 136-145
Potassio 4.4 3.3-5.1
cloro 101 98-106
urea 0.19 0.00-0.50
creatinina 7 0-9
calcio 5.3 4.2-5.1
TGO (asat) 27 0-31 lU/l
TGP (alat) 24 0-34
LDH 461 0-480
Fosfatasi al. 56 35-104
Gamma GT 17 0-36
Amilasi 63 <100
Lipasi 58 0-60
CK 204 0-167
bilirubina tot 1.2 0-11
hcg 0
Mi confermate che posso dunque escludere l'appendicite acuta e anche quella subacuta e si può trattare di colite? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

con i limiti di una valutazione a distanza, le posso confermare che l'addome è "la tomba del chirurgo", nel senso che purtroppo esistono tali e tante variabili, soprattutto nel sesso femminile, che risulta piuttosto complessa la diagnosi di appendicite acuta, o di infezione pelvica, o di torsione overica, o di rottura di cisti ovarica o.....

anche le indagini dia gnostiche come l'ecografia possono non avere l 100% di esattezza nella diagnosi.

daltronde la diagnosi deve essere vista come una mosaico costituito da un molte tessere (emocromo, esame obiettivo, test di gravidanza, raccolta della storia clinica, etc etc.).

esistono ancora oggi un numero discreto di interventi chirurgici di appendicectomia, con esame istologico negativo (che hanno rimosso una appendice bianca non infiammata), quindi con diagnosi non esatta.

per quanto mi riguarda ho constatato che l'unico modo per fare una diagnosi esatta in soggetti con sospetto di appendicite acuta e cioè con dolori addominali in fossa iliaca destra, e con ecografia negativa e con un numero di bianchi variabile, test di gravidanza negativo, è quello di eseguire un intervento per via laparoscopia che da la possibilità di poter esplorare l'addome completamente e può far scoprire la reale causa della sintomatologia. non credo però sia il suo caso in questo momento.

pertanto gentile signora, spero di esserle stato di aiuto

mi tenga informato

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 127XXX

Iscritto dal 2009
Globuli bianchi variabili significa che non sono nella norma, che c'è un'infezione? o voleva solo intendere che ci sono casi di appendicite con conte anche molto diverse dei globuli bianchi?
Grazie
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
come diceva quella: la seconda che ha detto.

ultimamente mi sono capitati anche dei casi di vera appendicite acuta con una conta di bianchi normale.

ripeto è un insieme di fattori che indicano o no (a parte l'esperienza del chirurgo, particolare non da poco) l'intervento.

cordiali saluti