Utente 127XXX
Salve.. da un mese ho iniziato a prendere la
pillola contraccettiva yaz.Ora sono nel periodo di placebo ,e mi è venuto
regolamente il ciclo,ma mercoledì dovrei ricominciare una nuova confezione.Il
mio problema è che mia madre vuole farmi fare le analisi,precisamente:sgot,
glicemia,esame urine,emocromo con formula,colesterolo totale,azotemia,
trigliceridi,sidermia,antic.antimicromosomi,antic. antiperossidasi,tsh,ft4,ft3,
sgpt.Ovviamente nè mia madre nè il mio medico di famiglia sà o possono sapere
che prendo la pillola.I miei dubbi sono:Quali analisi posso risultare alterate?
come posso risolvere il problema?devo interrompere la pillola?e quanto tempo
devo far passare prima di fare le analisi?o basta semplicemente che la sera
prima non prenda la pillola di turno?
Poi ho un secondo problema:il 9 luglio
ho praticato l'aborto a causa di un preservativo rotto,ma mia madre vuole farmi
fare un'ecografia e una visita ginecologica a causa del ciclo molto forte.
Ovviamente lei non immagina nemmeno lontanamente ciò che è accaduto,potrebbe
risultare dall'ecografia o dalla visita l'aborto???La prego di rispondermi al
più presto,abito in un piccolo paesino e qui la mentalità è si è
fermata al medioevo.La ringrazio anticipatamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Ettore Vallarino
28% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Le analisi indicate non vengono influenzate dall'assunzione della pillola, quindi può assumerla regolarmente. Per quanto riguarda l'ecografia se l'interruzione volontaria di gravidanza è stata eseguita regolarmente presso un ospedale da parte di un ginecologo, non dovrebbe essere rilevabile alcunchè. Nel caso invece, ma io spero vivamente non sia così, l'aborto fosse stato eseguito in maniera "casereccia" ed abusiva, mi rivolgerei con urgenza ad un ginecologo per controllare la situazione, in relazione ai flussi abbondanti. Cordiali saluti